sardanews

Né telecamere, né vigilanza. E al bastione di Saint Remy regnano i vandali. E i lavori per la riapertura definitiva? “Io sono andato via dieci mesi fa”, spiega Gianni Chessa, segretario cittadino Psd’Az ed ex assessore ai Lavori pubblici, “e da allora è tutto fermo”.

L’ex assessore della giunta Zedda, attacca l’esecutivo sulla gestione di uno dei monumenti simbolo della città. Chessa aveva sollevato il tema della vigilanza chiedendo il rinvio dell’apertura del sito all’installazione delle telecamere. ”Premetto che al posto delle telecamere avrei preferito la vigilanza fisica”, spiega l’ex assessore, “con personale disarmato ma in divisa, che in una realtà come Cagliari è sufficiente per garantire la sicurezza. Ma non avremmo dovuto aprirlo senza le telecamere. Anche perché il marmo delle sedute è raro e difficile da reperire sul mercato ed è fragile. Serviva un’armatura sotto le sedute per impedire che flettessero e che venissero distrutte dai vandali saltandoci sopra. Anche la Sovrintendenza era d’accordo. Il monumento”, aggiunge, “va messo in sicurezza. Ma soprattutto vanno portati a termine i lavori. C’è da restaurare il torrino, ma i lavori sono fermi da 10 mesi in cui non è stato fatto nulla. E il torrino è chiuso assieme ad una parte della terrazza, io andavo personalmente sui cantieri e con me i lavori viaggiavano ad alta velocità, ma ora vanno a rilento”.

en.ne.

L'articolo Cagliari, ex assessore: “Né telecamere, né vigilanza e lavori a rilento. Bastione regno dei vandali” proviene da Casteddu On line.

Fonte: Casteddu on Line

Cartacce, bottiglie di vetro e plastica e chi più ne ha più ne metta, deturpano il parco Europa di Quartu Sant’Elena. L’associazione ecologista Gruppo d’Intervento Giuridico onlus ha presentato ieri un’ istanza per la bonifica ambientale. “Ormai sempre più simile a una discarica abusiva che a una zona verde pubblica” denunciano con una serie di foto che parlano da sole.

“Numerosi cittadini hanno segnalato al GrIG una situazione di progressivo degrado,  determinato dal quotidiano abbandono di rifiuti nel parco pubblico, disseminato di rifiuti .- per questo motivo spiegano – l’istanza è stata inviata al Comune, al Settore ambiente della Città metropolitana di Cagliari, al Corpo forestale e di vigilanza ambientale. La bonifica ambientale del Parco Europa non è più rinviabile, così come lo svolgimento di adeguata vigilanza contro i cafoni.

L'articolo Parco Europa a Quartu, l’affondo del Grig: “Ma è una discarica abusiva o una zona verde? proviene da Casteddu On line.

Fonte: Casteddu on Line

SASSARI. L’Enas, Ente acque della Sardegna, ha comunicato che, successivamente al completamento della riparazione programmata lungo l’acquedotto Coghinas 2, si è verificato un’ulteriore rottura che prolungherà i tempi di interruzione dell’approvvigionamento di acqua grezza per i potabilizzatori Abbanoa di Truncu Reale (al servizio di Sassari, Porto Torres e Stintino), Monte Agnese (Alghero) e Castelsardo.

I tecnici dell’Enas hanno preventivato uno slittamento di quattro/cinque ore rispetto alla riapertura programmata per le 19. Di conseguenza la ripresa della produzione di acqua potabile negli impianti per i centri interessati subirà un ritardo. Tutte le squadre di Abbanoa, sia i tecnici nei potabilizzatori sia gli operatori di rete, sono mobilitati per effettuare tutte le attività necessarie a far fronte allo slittamento dei tempi con l’obiettivo di ridurre i disservizi quanto possibile In base ai tempi di conclusione dei lavori da parte dell’Enas sulla propria condotta dell’acquedotto Coghinas II, potrebbero verificarsi dei ritardi nel riavvio dell’erogazione all’utenza rispetto a quanto preventivato nei giorni scorsi.

SASSARI • Interruzione fino alle 18 di oggi nei quartieri alimentati in via esclusiva da Truncu Reale tramite il serbatoio e la condotta di Monte Oro: Centro Storico, Monte Rosello basso, Sacro Cuore, Latte Dolce, Santa Maria di Pisa, Porcellana e Piandanna.

• Interruzione dell’erogazione fino alle 22 di oggi nelle zone rifornite dal Serbatoio Quota 340, alimentato solo parzialmente da Truncu Reale: Luna e Sole, Prunizzedda, Carbonazzi, Monte Rosello Alto.

• Due chiusure nelle zone alimentate dal serbatoio di Via Milano, alimentato dal potabilizzatore del Bidighinzu con integrazione da Truncu Reale tramite il sollevamento di Ponte Rosello: Lu Fangazzu, San Paolo, San Giuseppe, Monserrato, Monte Rosello medio, Sassari 2, Badde Pedrosa, Tingari, Valle Gardona e Gioscari - secondo i seguenti orari. Oggi 13 novembre: dalle 16 alle 5 della mattina di domani - Domani: dalle 23 alle 5 del giorno successivo In base alla possibilità di aumentare l’integrazione della fornitura dall’acquedotto Bidinighinzu, sarà possibile aumentare le ore di erogazione. Non si prevedono restrizioni nella condotta a gravita di Monte Fiocca che alimenta Li Punti, San Giovanni, Sant’Orsola, Caniga, La Landrigga, Bancali, Ottava, San Quirico, San Giorgio, Predda Niedda e il carcere di Bancali.

PORTO TORRES. Porto Torres centro: chiusura dell’erogazione dalle 9 di oggi sino alle 5 della mattina di domani.Porto Torres-Serra Li Pozzi: chiusura dell’erogazione dalle 8 di oggi alle 5 della mattina di domani

STINTINO.  Stintino centro: erogazione garantita dalle scorte nel serbatoio. Stintino-Pozzo di San Nicola e agro: chiusura dell’erogazione fino alla mezzanotte di oggi.

ALGHERO. Alghero centro: Chiusura dell’erogazione fino alle 23 di oggi • Nurra: Chiusura dell’erogazione fino alle 8 di domani mattina.

CASTELSARDO. Chiusura dell’erogazione fino alle 22 di oggi Verranno intrapresi tutti gli accorgimenti necessari a limitare i disservizi. Qualsiasi anomalia potrà essere segnalata al servizio di segnalazione guasti di Abbanoa tramite il numero verde 800.022.040 attivo 24 ore su 24. Abbanoa segnala che alla ripresa dell’erogazione l’acqua potrebbe essere transitoriamente torbida a causa dello svuotamento e successivo riempimento delle tubazioni.

SERVIZI AUTOBOTTE Per far fronte alle emergenze idriche nei centri sensibili e all’utenza, fino al ripristino dell’erogazione in rete, resterà operativo il servizio di autobotte e posizionate delle rastrelliere fisse. SASSAR: Due autobotti per il riempimento dei serbatoi degli Ospedali

delle utenze sensibili; Due punti fissi di erogazione nelle seguenti zone: Via Bachelet e Viale Adua; PORTO TORRES: Un’autobotte Via delle Vigne-ingresso Campo Sportivo. ALGHERO : Un’autobotte Via De Gasperi; Un’autobotte fianco Ospedale Marino CASTELSARDO. Un’autobotte P.zza Centrale

Fonte: La Nuova Sardegna

Nonostante il monito dell’Antitrust la compagnia Ryanair continua a far pagare il bagaglio a mano. Fioccano le polemiche anche trai nostri lettori. Un volo per il 14 dicembre da Cagliari a Pisa prenotato oggi costa 14 euro, un’ottima occasione, ma si è costretti ad acquistare il bagaglio a mano con priorità se si vuole portare il bagaglio in stiva.  Gratis è possibile portare solo un piccolo borsa. Se son si compra e verrà portato un secondo bagaglio al gate il giorno della partenza verrà addebitato  25 euro.

Ad oggi dunque il costo del trolley piccolo è dunque di  6,61 euro a tratta per il pacchetto Priorità e 2 bagagli a mano e 8,81 euro per il pacchetto Bagaglio registrato da 10 kg  in stiva.

E menomale che l’Antistrust  avrebbe imposto alle compagnia di non far pagare il trolley piccolo ed evitare sovrapprezzi, la compagnia irlandese non sembra essere rimasti intimidita e continuo sulla strada della tariffa aggiuntiva per il bagaglio a mano più grande.

Era fine agosto quando Ryanair comunicò che dal 1 novembre chi voleva portare a bordo il bagaglio a mano da 10 kg avrebbe dovuto o pagare la priorità a 6 euro oppure un sovrapprezzo tra 8 e 10 euro per caricare il trolley in stiva. Tante sono state le polemiche fino alla decisione dello scorso 31 ottobre dell’Antistrust di bloccare la nuova policy delle compagnie pena una multa salata o addirittura la sospensione dei voli fino a 1 mese.

Ryanair ora rischierebbe una multa salatissima, ma questo non sembra aver cambiato di una virgola la decisione della compagnia che avrebbe deciso di  ricorrere al Tar. Insomma per il momento chi vuole portare il bagaglio a mano da 10 kg lo deve pagare. Bisognerà attendere il Tar per capire a chi darà ragione e nel caso risolvere la spinosa questione rimborsi.

 

 

L'articolo Bagaglio a mano con Ryanair ancora a pagamento nonostante il monito dell’Antitrust proviene da Casteddu On line.

Fonte: Casteddu on Line

Una palla di cannone risalente all’epoca risorgimentale è stata ritrovata oggi dai militari in un’abitazione in ristrutturazione in via San Mauro. Sul posto questo pomeriggio è intervenuta dopo una segnalazione la squadra anti sabotaggio del nucleo investigativo di Cagliari con i militari della stazione di Stampace. Ed è stato accertato che si tratta di un residuo bellico.

 

 

L'articolo Cagliari, spunta un residuo bellico d’epoca risorgimentale in via San Mauro proviene da Casteddu On line.

Fonte: Casteddu on Line

“Salvini vattene”. Una scritta contro il ministro degli Interni Matteo Salvini, atteso il 23 novembre in città, è comparsa sul muro della biblioteca della facoltà di Scienze economiche in viale Sant’Ignazio. Il leader della Lega è atteso in città per il congresso Psd’Az alla Fiera e in quell’occasione annuncerà probabilmente il candidato del centrodestra alle regionali sarde (in pole il senatore sardista Christian Solinas, ma non sono escluse altrenative a sorpresa in extremis come Ines Pisano o Angelo Binaghi). Le visite di Salvini in città sono state spesso oggetto di pesanti contestazioni. La foto è di Fabio Argiolas.

en.ne.

L'articolo Cagliari, scritta sul muro della facoltà contro il ministro degli Interni: “Salvini vattene” proviene da Casteddu On line.

Fonte: Casteddu on Line

 © ANSA

Si va verso un accordo per salvare il Policlinico Sassarese. "Stiamo definendo un percorso per un accreditamento modulare, con l'impegno dei nuovi proprietari a effettuare gli interventi necessari alla messa in sicurezza della struttura" spiega l'assessore regionale alla Sanità, Luigi Arru, al vertice organizzato in prefettura a Sassari per cercare una soluzione dopo lo stop all'accreditamento della struttura deciso dalla Regione.

Al tavolo, convocato dal prefetto Giuseppe Marani, per scongiurare la chiusura della struttura e il licenziamento ci circa 200 dipendenti, sono presenti la proprietà del Policlinico Sassarese, il commissario giudiziale che gestisce il concordato preventivo, il direttore dell'assessorato alla Sanità, Giuseppe Maria Sechi, il sindaco di Sassari, Nicola Sanna, i direttori generali dell'Ats Sardegna e dell'Aou di Sassari, Fulvio Moirano e Antonio D'Urso, e i rappresentanti di Habilita, società del Gruppo Rusconi, che è in trattative per acquisire l'azienda.

"Intanto la casa di cura potrà continuerà a offrire i servizi elettivi, non chirurgici, nel rispetto delle norme di sicurezza, precisa Arru. Il Policlinico, quindi, continuerà a erogare i servizi ambulatoriali ma resteranno chiuse le sale operatorie fino a quando non saranno a norma. In attesa di definre gli ultimi aspetti per poter redigere un accordo definitivo, si apre un altro confronto con i sindacati per parlare del salvataggio dei 200 posti di lavoro.  

Fonte: Ansa

Pratica forense anche negli uffici dell’Avvocatura dell’Inps
Aperti i termini per l’ammissione

Sono state avviate le procedure per l’ammissione alla pratica forense in alcune avvocature dell’Inps. I bandi sono pubblicati sul sito istituzionale (www.inps.it) oltre che esposti nelle  Direzioni regionali e di Coordinamento metropolitano ed i Consigli degli ordini degli avvocati territorialmente competenti. LO ha reso noto la Direzione Inps della Sardegna.

La domanda per l’ammissione alla pratica forense ai bandi dovrà essere presentata esclusivamente in via telematica, utilizzando l’apposito form presente sul sito internet dell’Istituto (secondo il percorso: www.inps.it – Homepage – Avvisi, bandi e fatturazione – Avvisi – Pratica forense presso l’avvocatura dell’INPS) entro le 14 del 12 dicembre prossimo.  Saranno escluse le domande presentate con modalità diverse da quella sopra indicata (quali, ad esempio, invio con raccomandata con ricevuta di ritorno o consegna a mano presso le sedi dell’Istituto).

Martedì, 13 novembre 2018

L'articolo Pratica forense anche negli uffici dell’Avvocatura dell’Inps sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano

A Solarussa un incontro-confronto sul rischio idrogeologico
Lo promuove il Comune dopo l’ultima ondata di maltempo

Un incontro pubblico sul rischio idrogeologico è stato promosso per venerdì prossimo 16 novembre, dal Comune di Solarussa. Lo ha reso noto il sindaco Mario Tendas.

“Tratteremo il tema parlando della situazione attuale e dei progetti e dei programmi per il futuro”, ha anticipato il primo cittadino. “L’incontro servirà per discutere di rischio idrogeologico e fornire tutti gli aggiornamenti del caso anche a seguito degli incontri con i sindaci interessati dal problema e degli incontri svolti con il Consorzio di Bonifica e con l’assessorato regionale ai Lavori pubblici”

Mario Tendas

L’appuntamento è fissato per le 17.30 nella sala conferenze di Casa Sanna.

La locandina

Martedì, 13 novembre 2018

L'articolo A Solarussa un incontro-confronto sul rischio idrogeologico sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano

Un aiuto da Le Iene per ritrovare il cagnolino rubato a Torangius
Appello della giovane proprietaria di Oristano

Il cagnolino Whisky

È arrivato fino a “Le Iene”, la nota trasmissione di Italia 1, l’appello di una giovane oristanese, Elisa Cuccu, per ritrovare Whisky, il suo amico a quattro zampe: un pechinese di un anno e mezzo, portato via dalla sua abitazione, nel quartiere di Torangius, lo scorso 2 novembre.

La giovane ha raccontato nel video diffuso dalla trasmissione televisiva di essersi accorta di non avere più le chiavi di casa nel suo zaino, dimenticato in palestra, qualche giorno prima della sparizione del suo amato cane, che evidentemente è stato rubato dalla sua abitazione.

Elisa, la sua famiglia e Lea, un cane labrador con il quale Whisky divideva gli spazi in casa, aspettano il ritorno del piccolo pechinese e invitano chiunque possa aiutarli a farsi avanti.

Martedì, 13 novembre 2018

L'articolo Un aiuto da Le Iene per ritrovare il cagnolino rubato a Torangius sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano

Tamburini per un giorno tutti insieme: a Oristano la loro festa
Nell’aula consiliare riuniti i gruppi cittadini e quelli provenienti dal resto della Sardegna

Evento da non perdere domenica prossima a partire dalle 16 a Oristano, dove nell’aula consiliare del comune saranno riuniti tutti i gruppi di tamburini e trombettieri cittadini. Ad esibirsi insieme, dopo tanto tempo, ci saranno infatti i musici del Gruppo Tamburini e Trombettieri “Sa Sartiglia”, del gruppo  “Tamburini e Trombettieri Città di Oristano”, del Gruppo Tamburini e Trombettieri Pro Loco di Oristano nonché del  Gruppo Mini tamburini e Trombettieri della stessa Pro Loco cittadina.

I gruppi rappresentano la tradizione musicale dei tamburini della Sartiglia, così profondamente sentita dalla comunità oristanese.

Ci saranno inoltre, il tamburino delle Arciconfraternite di Oristano,  i Tumbarinos di Gavoi, i tamburini del gremi di Sassari, il trio Sa Cointrortza di Aidomaggiore, Su tamburinu de Santa Maria de Sauccu di Bortigali.

Nella prima parte della serata, a presentare le diverse tipologie di strumento e il loro utilizzo nella tradizione sarda saranno gli storici della musica e delle trazioni popolari Marco Lutzu dell’Università di Cagliari e l’etnomusicologo Marcello Marras, insieme agli studiosi Alessandro Vozzo ed Andrea Sanna.

Nel corso dell’incontro, all’insegna della storia, della tradizione e della cultura etno musicale della Sardegna, si intende richiamare l’attenzione sulla tradizione musicale sarda legata ai tamburi ed ai loro suonatori, e in particolare ai ritmi di questo antico strumento che da secoli accompagna i momenti di festa nell’Isola, nelle celebrazioni religiose e in quelle profane.

L’appuntamento è inserito nel calendario delle celebrazioni delle Giornate della Storia, evento culturale di rilevanza nazionale organizzato, dalla Federazione Italiana Giochi Storici, è organizzato dalla Fondazione Sa Sartiglia Onlus in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Oristano.

La Locandina

Martedì, 13 novembre 2018

L'articolo Tamburini per un giorno tutti insieme: a Oristano la loro festa sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano

Pagina 1 di 3415





Sarda News

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie

Cagliari, ex assessore: “Né telecamere, …

13-11-2018 Casteddu On Line

Né telecamere, né vigilanza. E al bastione di Saint Remy regnano i vandali. E i lavori per la riapertura definitiva? “Io sono andato via dieci mesi fa”, spiega Gianni Chessa, segretario cittadino Psd’Az...

Read more

Parco Europa a Quartu, l’affondo del Gri…

13-11-2018 Casteddu On Line

Cartacce, bottiglie di vetro e plastica e chi più ne ha più ne metta, deturpano il parco Europa di Quartu Sant’Elena. L’associazione ecologista Gruppo d’Intervento Giuridico onlus ha presentato ieri un’ istanza per la bonifica ambientale. “Ormai...

Read more

Abbanoa, slitta il ripristino dell'eroga…

13-11-2018 La Nuova Sardegna

SASSARI. L’Enas, Ente acque della Sardegna, ha comunicato che, successivamente al completamento della riparazione programmata lungo l’acquedotto Coghinas 2, si è verificato un’ulteriore rottura che prolungherà i tempi di interruzione dell’approvvigionamento di acqua grezza...

Read more

Tamburini per un giorno tutti insieme: a…

13-11-2018 Link Oristano

Tamburini per un giorno tutti insieme: a Oristano la loro festa Nell’aula consiliare riuniti i gruppi cittadini e quelli provenienti dal resto della Sardegna Evento da non perdere domenica prossima a partire dalle 16...

Read more

Cagliari, spunta un residuo bellico d’ep…

13-11-2018 Casteddu On Line

Una palla di cannone risalente all’epoca risorgimentale è stata ritrovata oggi dai militari in un’abitazione in ristrutturazione in via San Mauro. Sul posto questo pomeriggio è intervenuta dopo una segnalazione la squadra anti sabotaggio del...

Read more