casa

Oggi molte persone sono intenzionate a comprare una casa nuova, per via della voglia di cambiamento emersa dopo la pandemia. Il mercato purtroppo non sembra essere molto favorevole al momento, ma in linee generali il settore immobiliare è noto per via dei suoi alti e bassi. 

In altre parole, anche se in apparenza potrebbe non sembrare l'anno giusto per comprare casa, in realtà ci sono dei periodi che convengono più di altri. Vediamo quindi di approfondire questo argomento, per un discorso anche in prospettiva, proiettato al 2023.

Qual è il momento migliore per comprare casa?

Il periodo ideale per l'acquisto di una casa è solitamente quello compreso tra i mesi di aprile e maggio. In questo lasso temporale dell'anno solitamente ci sono più case sul mercato, il che offre agli acquirenti più opzioni tra cui scegliere, avvantaggiando anche da un punto di vista delle trattative. In autunno e in inverno, viceversa, l'offerta del mercato si riduce e i prezzi tendono a farsi più alti delle medie, presentando dunque maggiori difficoltà in sede di contrattazione. 

Tuttavia, è importante tenere sempre sotto controllo lo stato del mercato immobiliare italiano, e ricordarsi del momento economico che la società sta attraversando, perché hanno un impatto determinante sui prezzi delle case in vendita. Si parla di fattori rilevanti come i tassi di interesse, lo stato dell'economia globale e del mercato del lavoro e lo spread.

Le modalità per comprare casa quando non si hanno abbastanza soldi

In linee generali, chi è interessato all'acquisto di una casa dovrebbe puntare le proprie carte migliori quando i tassi di interesse sono ai minimi storici. Questo elemento, infatti, abbassa il costo totale dei mutui e li rende accessibili ad una platea decisamente più ampia di utenti. Inoltre, risparmiando sul costo del mutuo, si avrebbe la possibilità di spendere più soldi per comprare una casa più grande o in un quartiere migliore, giusto per fare un altro esempio. 

Quando ci sono pochi soldi, il mutuo al 100% rappresenta senza dubbio una delle opzioni migliori. Un'altra soluzione da tenere in considerazione è il prestito da parte di parenti e amici, noto anche come prestito infruttifero, e che può essere approfondito sulle pagine di settore. Quest’ultimo, a differenza degli altri finanziamenti risulta conveniente perché, in questo modo, si eviterà di pagare del tutto gli interessi. 

In alternativa, c'è chi punta sulle case in costruzione: il vantaggio è che, una volta terminati i lavori, il valore dell'immobile aumenterà quasi sicuramente, garantendo così un buon ritorno sull'investimento. Di contro, bisognerà ovviamente avere pazienza e attendere la costruzione completa dell'immobile. Infine, si chiude con l'affitto con riscatto. Come funziona? Stipulando un accordo con il proprietario, si può affittare l'immobile per un certo numero di anni, con la possibilità di riscattarlo successivamente, ad una cifra concordata in precedenza.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.