mamma

La festa della mamma è una ricorrenza che si ripete ogni anno nel mese di maggio quando, con date variabili, in tutto il mondo si celebra la figura della donna che ci ha messo al mondo. Una festa che ha origini molto antiche e, al contrario di quanto si possa pensare, già dall’epoca dei Greci e dei Romani si celebrava questa ricorrenza legata in quel caso al culto della divinità femminile.

La prima volta che si parlò di una festa da dedicare una festa alla mamme fu nel 1870 negli Stati Uniti, quando la pacifista e poetessa Julia Howe propose di omaggiare la donna-mamma. Fu soltanto poi nel 1909 che si celebrò poi ufficialmente la prima festa della mamma, associandola soprattutto al fiore del garofano.

In Italia qualcosa di simile alla festa della mamma arrivò sotto il Fascismo, quando nel 1933 fu istituita la prima giornata dedicata alla maternità. La prima vera festa della mamma però risale solo agli anni ‘50 e veniva celebrata ogni 8 maggio. Dal 2000 però venne deciso di renderla una festa variabile di data, da celebrare la seconda domenica del mese di maggio.

Curiosità sulla festa della mamma

In Italia, come anticipato, la festa della mamma si è festeggiata per la prima volta negli anni ‘50, ma tutto è curioso sapere che tutto partì a livello locale. Per la precisione, furono la Liguria e l’Umbria le prime due regioni a festeggiare la ricorrenza.

Altro dato curioso è la differenza dei regali fatti da donne e uomini alla propria mamma. Secondo le statistiche gli uomini spendono più delle donne per il regalo: il numero è di circa il 35% in più! Un dato che contribuirà a dare ragione alla famosa credenza secondo la quale i maschi molto più ‘mammoni’ rispetto alle femmine.

Sempre a proposito di dati che sorprendono su questa data, possiamo dirti che quella della mamma è la terza festa più celebrata al mondo, dopo il Natale e la Pasqua. Un segno evidente di quanto questa figura sia universalmente apprezzata e rispettata ad ogni latitudine, non soltanto nel nostro paese che ha la fama di essere caratterizzato da un legame particolare con la figura della mamma.

Quali sono i regali che più spesso si fanno alle mamme?

Normalmente, in occasione della celebrazione i bambini offrono presenti alle proprie madri, soprattutto lavoretti realizzati a scuola. Ma l’occasione è sempre valida per regalare un qualcosa di utile e di apprezzato alla propria mamma: ad andare per la maggiore sono i regali personalizzati, vista l’importanza e la particolarità della celebrazione. Se ci si orienta verso questa direzione sono diverse le idee regalo per la festa della mamma tra le quali scegliere.

La differenza come sempre è legata a questioni soggettive, nel senso che a contare è la personalità della mamma in questione, il suo carattere e i suoi gusti. Quali sono i regali più gettonati per la festa della mamma? Si va da quelli culinari, con piatti appositamente creati per l’occasione, a brevi viaggi e soggiorni, passando per idee beauty o pensieri celebrativi della ricorrenza, come nel caso di quadri o cornici con foto per un pensiero che resti a lungo. Infine, per chi volesse andare sul sicuro, un mazzo di fiori da regalare alla propria mamma è sempre un pensiero apprezzato in grado di far breccia nel suo cuore.