forex

Dopo il rally delle criptovalute dell’ultimo anno il mercato valutario è tornato nel 2021 il grande protagonista del settore finanziario, grazie all’aumento della volatilità in seguito ai primi segnali di ripresa dell’attività economica. I dati macro positivi di USA ed Eurozona, l’inflazione in crescita e il miglioramento della pandemia di Covid-19 stanno caratterizzando il sentiment del mercato, con movimenti significativi e nuove opportunità d’investimento per i principali cross valutari.

Tre le coppie da tenere d’occhio ci sono i cambi euro-dollaro, euro- sterlina e dollaro-yen, oltre a una serie di valute esotiche come il real brasiliano, in cui le forti fluttuazioni delle ultime settimane offrono potenzialità da non trascurare. Oggi il trading Forex rappresenta uno dei primi mercati su cui operano i trader retail, insieme a quello azionario, criptovalutario e alle commodities, un settore importante per la diversificazione degli investimenti sul quale è possibile operare con il trading online per sfruttare la volatilità dei cambi.

Naturalmente, l’approccio deve essere graduale e consapevole, partendo dallo studio delle basi del mercato delle valute e l’apprendimento delle tecniche di analisi finanziaria, per essere in grado di investire in maniera efficiente e soprattutto controllare il rischio in modo ottimale. Inoltre, è essenziale scegliere un broker serio e affidabile, valutando la qualità della soluzione di trading e i costi applicati dall’intermediario, conoscere le migliori strategie di trading Forex da utilizzare e fare pratica con un conto demo prima di investire soldi reali.

I suggerimenti degli esperti per cominciare con il trading Forex 

Secondo le opinioni di migliorbrokeforex.net, portale storico per l’informazione sul trading Forex e la formazione professionale, il mercato valutario offre importanti opportunità d’investimento per i trader, tuttavia per coglierle è indispensabile puntare sullo studio e la pratica dedicando tempo e impegno alla formazione professionale. Un passaggio fondamentale è l’apertura di un conto demo, uno strumento che consente di capire come funziona il trading nel Forex senza correre rischi, operando attraverso una piattaforma simulata con soldi virtuali.

Molti broker di trading online mettono a disposizione il conto demo gratuitamente, basta registrarsi sul portale dell’operatore verificando che si tratti di un intermediario autorizzato e in possesso di una licenza valida in Europa. Il conto dimostrativo aiuta a muovere i primi passi in un ambiente controllato, per comprendere i meccanismi del mercato valutario, applicare i concetti appressi con lo studio teorico e imparare a costruire strategie operative efficienti per investire sui cambi in modo efficace.

Gli esperti consigliano di concentrarsi soprattutto sulla corretta valutazione del rapporto rischio/rendimento, utilizzando l’analisi tecnica e l’analisi fondamentale per monitorare gli asset e testare il sentiment del mercato, usando grafici, indicatori e oscillatori per misurare aspetti come la volatilità, i volumi di scambio e le tendenze. Inoltre, bisogna sempre impiegare stop loss e take profit per controllare le posizioni in maniera adeguata, chiudendo i trade nel momento giusto per evitare un’esposizione eccessiva e garantire performance ottimali nel lungo termine.

Day trading: la strategia preferita dai trader retail per investire nel Forex 

Per fare trading online nel Forex esistono diverse strategie che si possono adottare, come lo scalping, lo swing trading oppure il trading di posizione, ad ogni modo la maggior parte degli investitori retail preferisce operare con il day trading. Si tratta di un approccio intraday per investire all’interno della stessa giornata di contrattazioni, aprendo e chiudendo le posizioni entro le 24 ore per non pagare le commissioni di overnight.

Questo stile di trading si basa sull’utilizzo dell’analisi tecnica per individuare le migliori opportunità d’investimento, identificando i trend del prezzo più promettenti per piazzare l’ordine e impostare in modo corretto stop loss e take profit. Per studiare i cambi si usano strumenti di analisi come le medie mobili, le bande di Bollinger e il Relative Strenght Index (RSI), allo scopo di ottenere indicazioni affidabili per decidere come investire, quale direzione del prezzo seguire e cosa aspettarsi dall’operazione in termini di volatilità, rischi e opportunità.

Ovviamente, nel trading Forex esistono decine di indicatori e oscillatori che si possono adoperare per l’analisi tecnica, inoltre il day trading non è l’unico approccio disponibile, tuttavia è essenziale trovare la strategia d’investimento più adatta alle proprie esigenze. Il trading Forex rimane un’attività fondamentale e un settore spesso imprescindibile, anche per chi non investe direttamente nelle valute, poiché i movimenti dei cross aiutano a comprendere meglio i mercati finanziari e investire con maggiore accuratezza anche in altri settori, per questo motivo tutti i trader dovrebbero possedere almeno una conoscenza intermedia sul Forex.

 

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.