prime

La nostra società si sostiene sulle materie prime che il mondo ci offre, ma questi beni sono illimitati?

Le materie prime dure, ovvero quelle che ottenute dal suolo terreno come metalli (oro, argento), minerali o il petrolio, fonte di energia per tutte le nostre “comodità”. Su queste risorse si investe anche a livello economico come con il bitcoin prime. Infatti, tutte le materie prime principali sono quotate in borsa, ed il loro valore sale progressivamente anche in base alla disponibilità fisica.

Le materie prime come l’oro e l’argento da sempre sono state alla base dell’acquisto e dello scambio, le monete più preziose venivano coniate con questi materiali ed il loro valore da sempre è molto elevato.

Oggi l’oro arriva a valere quasi 50 euro al grammo, ed il suo valore cambia di giorno in giorno in base alle quotazioni in borsa.

È incredibile come oggi si possa investire in oro o in qualsiasi altra materia prima anche non avendo fisicamente il metallo tra le mani.

Ma le materie prime non sono illimitate, e anche se nessuno di noi probabilmente non vedrà la fine del petrolio nel nostro pianeta, questa è una risorsa che prima o poi finirà, per questo occorre investire sempre di più nelle fonti di energia alternativa, nelle auto ad energia elettrica, negli impianti fotovoltaici e ad energia rinnovabile.

Accantonare sempre più il petrolio per la produzione elettrica e sfruttare la potenza del sole, dell’acqua e del vento che sono fonti rinnovabile e potenzialmente illimitate.

Si parla spesso di clima impazzito e di cosa fare per evitare catastrofi in un periodo non troppo lontano, sicuramente ragionare sul fatto che le materie prime non durano in eterno, può essere un ottimo inizio per cominciare a voler bene al nostro pianeta e a noi stessi.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.