immunostimolanti

Cresce in maniera costante il mercato degli integratori alimentari e soprattutto la vendita e-commerce. A dispetto di molte altre categorie colpite dalla pandemia, il 2020 ha ancora una volta strizzato l'occhio alle vendite online facendo registrare un incremento del 15,7%.

Parliamo più che altro di supplementi nutraceutici, ossia supporti in grado di ottimizzare il grado di benessere e salute che possono coadiuvare il trattamento farmacologico di alcune patologie. Con il Covid-19 l'italiano hai poi dimostrato maggiore attenzione per la prevenzione. Vitamine, antiossidanti, fortificanti del sistema immunitario e l'ultimo ritrovato a base di Lattoferrina Pura, sono stati i prodotti più venduti degli ultimi 12 mesi.

Riprendendo un'analisi di IQVIA, molto ben spiegata da Federsalus.it, si evidenzia infatti un picco delle vendite di farmaci da automedicazione ed integratori alimentari proprio in corrispondenza delle settimane cruciali dell'emergenza.

Nell'attesa di ricevere un vaccino efficace, e nella speranza di non essere ricoverati, le persone sembrano prestare molta più attenzione alla propria salute, acquistando prodotti generici o formule specifiche per le difese immunitarie.

In un epoca dove è diventato difficile fare anche una passeggiata tra negozi e magari acquistare, ne risultano favorite ancora una volta le vendite online. I dati di Netcomm evidenziano che circa il 36% degli utenti inizialmente restii ad acquistare su internet, hanno mutato drasticamente le loro abitudini solamente negli ultimi 12 mesi, propendendo per il web anzichè farmacie, store fisici ed erboristerie.

Aziende specializzate nella nutraceutica come Farma Energy hanno cambiato le loro strategie commerciali per poter sopperire alle ultime tendenze dettate dalla pandemia. Contattato telefonicamente, il Ceo Dott. Leonardo Scanzano ci spiega che, "malgrado i danni prodotti dalla pandemia, aspetti come considerazione e percezione di questa tipologia di prodotti sono sicuramente migliorati". Se fino a qualche tempo fa gli integratori alimentari venivano considerati dannosi, inutili o addirittura alla stregua dei farmaci dopanti, ora anche le persone più restie e inizialmente disinformate comprendono la validità e l'efficacia di alcune sostanze naturali.

Sebbene non sostituibili alle normali terapie farmacologiche, infatti, molte delle sostanze citate precedentemente possono espletare benefici tangibili nel medio lungo termine. 

A tal proposito citiamo le ultime conferme sull'efficacia di sostanze quali Lattoferrina, Colostro e Quercetina, composti naturali in grado di limitare i danni prodotti dal Covid-19. Denigrate da parte della comunità scientifica, sono adesso disponibili ulteriori studi che ne confermano la loro efficacia. Per quel che riguarda la lattoferrina, dopo gli studi effettuati qualche mese fa dall'Università di Tor Vergata e la Sapienza di Roma, dimostranti l'effetto antimicrobico sia in vitro che in vivo, è stato organizzato un convegno intitolato "Covid-19 vs Codogno 20", organizzato dal primario di Pneumologia di Codogno Francesco Tursi.

Il convegno presentava i dati raccolti da due medici su 25 pazienti affetti da Covid-19 (asintomatici, paucisintomatici, moderatamente sintomatici) sono stati trattati con 600-1000mg di lattoferrina al giorno per una durata compresa tra 7 e 20 giorni. 

"Dall'esperienza clinica, si è concluso che la lattoferrina evidenzia efficacia e assenza di reazioni avverse nei pazienti affetti da Covid-19, sia da sola che combinata alle altre terapie utilizzate per  trattare i virus. Tutti i trattati sono andati in remissione della sintomatologia e nessuno di essi è stato ospedalizzato".

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.