Ha fatto il giro del web la foto dei bagni all'interno di un Bar a Mamoiada con la richiesta di 0,50 cent per accedere ai servizi igenici

Questo il post condiviso da centinaia di utenti

"MAMOIADA, "AUTUNNO IN BARBAGIA" 2 novembre 2018
Dopo un viaggio di oltre 100 km entro nel bar che si trova *** e mi dirigo al bancone per ordinare 2 caffè e 2 cioccolate per le mie bambine, e nel frattempo vado al bagno con la piccola di 7 anni.

Ecco in foto quello che trovo: dobbiamo pagare 50 cent a testa per entrare!!! Sono ovviamente contrariata ma cerco le monete senza trovarne.

Penso allora "pagherò l'ingresso al barista nel conto al tavolino" e provo ad entrare, e vendo richiamata dal guardiano del bagno: "Ehi!! nn vede? Si paga!!!"

... così provo a spiegare che avrei pagato tutto con la consumazione non avendo monete, ma il guardiano è stato irremovibile, ha chiesto il pagamento ANTICIPATO

e non mi ha fatto entrare, ne me ne mia figlia di 7 anni!!

Ovviamente ci sono rimasta male... vado al banco, dove mio marito già sorseggia il suo caffè, per parlare col barista e li entrambi cogliamo la seguente conversazione della barista con tre avventori: "certo che pagano solo i turisti, se facessi pagare a voi che siete clienti abituali tutte le volte che usate il bagno..."

Ovviamente ci siamo alzati e siamo andati via da quel bar per trovare correttezza e pulizia, ma soprattutto cordialità, presso un altro bar del centro.

Tutto in barba all'art 187 del TULPS e a tutte le sentenze che obbligano il barista a offrire gratuitamente il servizio agli avventori paganti, e al FISCO, dato che il pagamento dell'ingresso al bagno non viene scontrinato, ma soprattutto alla PROVERBIALE OSPITALITA' SARDA... Peccato per l'occasione perduta..."

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.