È uno degli strumenti più usati per le pulizie intensive di casa, quelle che richiedono maggiore tempo e dedizione: soprattutto nei mesi estivi, visto che una idropulitrice viene utilizzata solitamente all’aperto, per chi ha la fortuna di avere un giardino o comunque per pareti che siano esterne rispetto all’abitazione.   
Si parla di idropulitrice con riferimento ad uno strumento che fa ricorso ad una pompa interna che ha la funzione di erogare un getto di acqua ad alta pressione, utile per pulire superfici anche evidentemente compromesse in termini di sporcizia.

Muri ma non solo, perché c’è anche chi azzarda ed usa questo dispositivo per lavare, ad esempio, la sua macchina.
Lavare maggiormente a fondo e con tempi più brevi: ecco i vantaggi di una idropulitrice, motivo che spinge all’acquisto.

Risparmiare tempo e fatica ottimizzando i tempi rispetto a quanto sarebbe necessario fare nel caso di uso del tubo ordinario da giardino. Uno strumento efficiente che si basa su una combinazione adeguata tra quantità di acqua necessaria per il funzionamento e pressione, che indica la forza del getto.

Elementi da valutare per l'acquisto di una idropulitrice

Questi i parametri da valutare quando si decide di acquistare una idropulitrice: la scelta si basa anche sull’utilizzo che si andrà a fare del dispositivo. Una idropulitrice che sia impiegata di base per uso domestico ad esempio, dovrebbe avere una pressione minima di 100 / 120 bar (unità di misura della pressione), magari con una portata sui 350 l / h.
Da ricordare poi che, a meno di necessità particolari, una idropulitrice può essere utilizzata esclusivamente facendo ricorso alla potenza del getto di acqua, senza quindi dover ricorrere a detergenti o prodotti chimici di qualsiasi natura.
Esistono idropulitrici ad acqua fredda e ad acqua calda: entrambe sono ideali per rimuovere sporco di qualsiasi genere, in particolare terra, segni su pareti, aloni, sporcizia dei pavimenti esterni, fango e grasso. Con una buona idropulitrice è possibile pulire in modo profondo pareti esterne, terrazze, pergolati, tetti, grondaie, verande ecc…
Ambienti esterni in sostanza: perché, come detto, una idropulitrice viene utilizzata in modo quasi del tutto esclusivo per pulizie di esterni.

Nel caso di getto particolarmente potente, con una idropulitrice si possono rimuovere anche vernici da superfici metalliche, ruggine, residui di calcestruzzi, scritte presenti sulle cancellate.
Un alleato valido e di assoluta importanza nel caso in cui si abbia necessità di pulizie approfondite, soprattutto per ambienti esterni come giardini o spazi all’aperto.  
 

 

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.