seo

Recentemente in un noto tg satirico nazionale, si è parlato di alcune agenzie che si spacciano per Google, chiamando direttamente al telefono le piccole attività commerciali locali e garantendo prime pagine sul noto motore di ricerca in cambio di un pagamento con bonifico immediato. Ovviamente si tratta di una pratica commerciale scorretta, bisogna quindi prestare attenzione, perché l’agenzia protagonista del servizio in TV sicuramente non è Google e non potrà garantire nulla, ma non bisogna fare di tutta l’erba un fascio, perché migliorare la posizione e la visibilità del proprio sito web è possibile, ma va fatto in modo onesto e con un lavoro particolare chiamato SEO.

S.E.O. (Search Engine Optimization) è acronimo che significa "ottimizzazione per i motori di ricerca" ed è alla base del Marketing digitale online. Migliorare il posizionamento naturale di un sito web nella ricerca di Google e non solo, è possibile attraverso una serie di operazioni tecniche che vanno eseguite all’interno della struttura del sito internet, con un’attenta analisi delle parole chiave e dei contenuti proposti, in modo che questi siano letti e verificati nel miglior modo possibile dai robots di Google e dei principali motori di ricerca.

È un’operazione che, se non siamo dei grandi esperti in materia è meglio affidare a delle agenzie competenti in materia, come ad esempio l’Agenzia Eskimoz, che supporta tutte le aziende interessate a migliorare la propria visibilità online ed aumentare il proprio fatturato.

Facendo un esempio banale, per spiegarlo in parole spicce. Una Pizzeria a Sinnai che crea un proprio sito web, magari con degli strumenti gratuiti e un dominio standard .it, ha come obbiettivo essere nella prima pagina di Google quando si scrive “pizzeria a Sinnai” in modo da avere più click e di conseguenza clienti. Ma non basta creare un sito e pubblicarlo online, senza alcun lavoro sul posizionamento SEO, difficilmente arriverà nelle prime posizioni. Occorre un’attenta analisi delle Keyword, una stesura dei contenuti con dei formati appetibili per motori di ricerca, un’attenzione particolare a TAG sulle immagini e link e un avanzato lavoro non solo interno al sito ma anche esterno.

Infatti, non basta avere un sito con una struttura tecnica perfetta, ma per far aumentare l’autorevolezza del sito web e farlo salire tra i primi risultati organici, occorre fare in modo che altri siti web esterni inseriscano un link al sito che si vuole ottimizzare, all’interno di articoli contenenti delle parole chiave che rimandano agli argomenti trattati. Per esempio, per potenziare la propria visibilità la Pizzeria a Sinnai potrebbe chiedere ad un suo amico Giardiniere a Cagliari, che ha un blog web già avviato da tempo con una certa autorità, di creare un articolo dove parla della pizzeria ed inserisce un link esterno sul testo (chiamato anchor text) “pizzeria a Sinnai”.

È un po' come un passaparola ma a livello di link, più link parlano di “noi” più diventiamo popolari e autorevoli sui motori di ricerca. Ovviamente questa è una soluzione a costo zero estremizzata, per spiegare il funzionamento, più siti web inseriranno link.

Le agenzie specializzate non fanno altro che cercare quali siti siano più adatti, attraverso una specifica ricerca tramite strumenti che studiano le parole chiave e proporre un articolo redazionale che contenga l’ancor text ideale per il potenziamento Seo del cliente ed ottimizzare così la sua posizione naturale sui motori di ricerca.