semplici

Sabato alle 20:45 inizierà l’ultima partita del campionato di Cagliari e Genoa. Una sfida che non ha nulla da chiedere, visto che entrambe le squadre hanno raggiunto l’ambita salvezza. Addirittura lo scorso turno, i Sardi hanno bloccato la corsa Champions del Milan, trovando uno 0-0 a San Siro.

Ora la musica è diversa, le due squadre punteranno semplicemente a migliorare il loro posizionamento in classifica e già il tecnico del Cagliari ha annunciato che è pronto a schierare la migliore formazione. Nella sfida dell’andata, i Grifoni erano riusciti a vincere per 1-0 al Galileo Ferraris. Appuntamento alla Sardegna Arena.

Le probabili formazioni

Una vittoria della squadra di Semplici permetterebbe di superare proprio il Genoa, per questo motivo ci aspettiamo un match ad alta intensità. Il tecnico dei sardi sembra intenzionato a schierare la stessa formazione della trasferta a Milano. Modulo di partenza 3-5-2 con Cragno tra i peli. Difesa a 3 con Carboni, Godin e Ceppitelli. Sulla linea di centrocampo unica novità con Duncan al posto di Deiola, poi Nandez, Marin e Lykogiannis. Dietro Joao Pedo e Pavoletti ci sarà Nainggolan. Lykogiannis e Nandez dovranno svolgere la funzione di esterni, chiamati quindi alla doppia fase, sia difensiva sia offensiva.

Stesso modulo anche per Ballardini, un 3-5-2 con tra i pali Marchetti. Difesa composta da Onguené, Radovanovic e Masiello. Centrocampo a cinque composto da Ghiglione, Melegoni, Rovella, Zajc e Cassata. In attacco spazio a Goran Pandev con Mattia Destro.

La sfida della Sardegna Arena sarà arbitrata da Francesco Meraviglia della sezione di Pistoia. Il giovane arbitro darà il via all’ultima sfida di campionato di Cagliari e Genoa, e sarà aiutato dagli assistenti Mondin e Vono, mentre il quarto uomo sarà Giua. Al Var troviamo Maresca, mentre Avar è Di Iorio.

PROBABILI FORMAZIONI

CAGLIARI (3-5-2): Cragno; Ceppitelli, Godin, Carboni; Nandez, Marin, Duncan, Nainggolan, Lykogiannis; Pavoletti, Joao Pedro. All. Semplici.

GENOA (3-5-2): Marchetti; Onguené, Radovanovic, Masiello; Ghiglione, Melegoni, Rovella, Zajc, Cassata; Pandev, Destro. All. Ballardini.

Le quote della sfida di sabato

Ora vediamo come si comportano i bookmakers che in questo periodo presentano migliori bonus di benvenuto scommesse. Sulla sfida tra Cagliari e Genoa sembrano certi di una vittoria della squadra padrona di casa. Infatti la squadra allenata da Semplici da 7 partite in Serie A è imbattuta, con 4 vittorie e 3 pareggi. Numeri che hanno fatto calare la quota dei sardi, toccando 2.0 con Sisal e Bet365.

Non sono dello stesso pensiero, invece, per quanto riguarda la formazione ligure. Una vittoria darà al Genoa il miglior quantitativo di punti in quattro stagioni di Serie A, ma i Rossoblù hanno vinto solo una delle ultime 11 trasferte conclusive di una stagione di A, con 1 vittoria, 2 pareggi, 8 sconfitte . Allo stesso modo, hanno perso tre delle ultime quattro partite. Per questo motivo sembra improbabile un successo del Grifone, con le quote che iniziano a salire toccando 3.60. Divide, invece, il pareggio. La quota di media è 3.30, ma con alcune agenzie di scommessa che la portano al ribasso, mentre altre continuano ad alzarla.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.