Zoffili: “Il restauro dei Giganti una nuova attrattiva per il Sinis”
Il coordinatore della Lega Sardegna sostiene la protesta del sindaco Abis

Le sculture che la Soprintendenza vorrebbe far restaurare a Cagliari

Anche il coordinatore regionale della Lega Sardegna, Eugenio Zoffili, dice no al trasferimento a Cagliari di alcune sculture ritrovate a Mont’e Prama che hanno bisogno di essere restaurate. “I Giganti sono un patrimonio di tutta la Sardegna”, dice il deputato di Erba, “come dimostrano i 500mila euro stanziati dalla Regione nella finanziaria 2019 per valorizzare e ampliare il sito archeologico. Come ha detto il nostro governatore Christian Solinas, i lavori di restauro possono diventare un’ulteriore attrattiva e un valore aggiunto, se eseguiti a Cabras, rappresentando una preziosa opportunità di ripartenza turistica in un momento tanto delicato”.

Zoffili si schiera apertamente con il sindaco di Cabras Andrea Abis. “Fa bene”, prosegue l’esponente leghista, “a difendere questo tesoro, chiedendo di poter allestire il cantiere all’interno del museo, rendendo visibili al pubblico le operazioni effettuate. I Giganti sono una delle testimonianze storiche più importanti dell’intero Mediterraneo, con la loro maestosità e il loro mistero rappresentano l’essenza stessa del popolo sardo, e per questo non sarebbe rispettoso spostarle da lì, tanto più che in altri siti archeologici i restauri vengono regolarmente eseguiti senza muovere i reperti. Auspico che il buon senso prevalga e che dallo scontro si possa passare alla collaborazione, organizzando l’esecuzione dei lavori in loco”.

Venerdì, 12 febbraio 2021

L'articolo Zoffili: “Il restauro dei Giganti una nuova attrattiva per il Sinis” sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.