“Reddito di libertà: una speranza per le donne vittime di violenza”, è il tema del webinar organizzato dall’ufficio della Consigliera di Parità della Regione Sardegna, Tiziana Putzolu, al quale hanno partecipato gli assessori del lavoro e della sanità, Alessandra Zedda e Mario Nieddu. Un confronto sul presente e sulla possibilità di creare un futuro privo di violenza.

La Regione Sardegna – ha affermato l’assessore del lavoro, Alessandra Zedda, è la prima  tra le regioni in Italia ad aver istituito una legge organica in materia, con la legge regionale n. 33 del 2 agosto 2018, di cui sono stata prima firmataria. E’ dedicata alle donne con o senza figli minori, vittime di violenza certificata dai servizi sociali. Il reddito di libertà – ha ribadito l’esponente dell’esecutivo Solinas – è una questione di civiltà e rappresenta una speranza concreta per le vittime, perché solo l’indipendenza economica può restituire una condizione di libertà e normalità.  Ma la violenza di genere  ha radici culturali, difficili da estirpare. Il rispetto si insegna, è necessario quindi  investire nella prevenzione, attraverso politiche di educazione all’affettività, già dai primi anni dell’infanzia”.

“La Giunta Solinas – hanno assicurato gli assessori del lavoro e della sanità, Zedda e Nieddu- è impegnata nel costruire percorsi di empowerment e sostegno per l’indipendenza e la fuoriuscita dalla condizione di svantaggio in cui si trovano le vittime, attraverso l’affido familiare e il  reinserimento lavorativo. Continua – ha affermato l’assessore Nieddu – l’impegno della Regione nella difesa dei più deboli, potenziando l’organizzazione e il funzionamento della rete dei  centri antiviolenza e delle case di accoglienza,  finanziati da una legge regionale, affinché siano  luoghi di recupero e crescita per le donne e i loro figli vittime di abusi”.

L'articolo Zedda: “In Sardegna reddito di libertà alle donne vittime di violenza” proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.