Visite specialistiche, interventi e analisi: si riprende e si cambia

Visite specialistiche, interventi e analisi: si riprende e si cambia
Novità all’ospedale San Martino dopo il blocco per l’emergenza coronavirus

Da lunedì prossimo ripartiranno nell’ospedale San Martino di Oristano gli accertamenti diagnostici e le visite specialistiche, non legate ai casi di urgenza. Lo ha annunciato stamane il direttore dei servizi ospedalieri dell’Assl, Nicola Orrù. Sempre da lunedì ripartiranno anche gli interventi chirurgici anche questi non legati alle urgenze, ma programmati e poi rinviati a causa del blocco legato all’emergenza coronavirus.

Non solo. Molto probabilmente il grave problema venutosi a creare con le richieste di prenotazione delle analisi attraverso l’esclusivo sistema della posta elettronica, sarà in parte superato con l’inoltro della prenotazione su ricetta dematerializzata direttamente da parte dei medici prescrittori, i medici di famiglia,  al laboratorio analisi del San Martino.

Il dirigente dei servizi ospedalieri Nicola Orrù ha annunciato, inoltre, che al San Martino da lunedì funzionerà un nuovo spazio con sette postazioni per prelievi, ospitato nei locali dell’aula magna , al piano terra dell’ospedale. Il tutto nell’ambito del rispetto delle norme legate all’emergenza coronavirus. I pazienti potranno accedervi solo su appuntamento e negli stessi spazi saranno effettuati i prelievi anche per il Tao.

Tutti gli accessi saranno comunque preceduti da un triage che si occuperà di rilevare la temperatura e di acquisire una autocertificazione di ogni paziente.

A quanto si è appreso tutti gli ambulatori specialistici, tranne quello di pneumologia, verranno spostati al piano terreno del San Martino, dove una volta era il pronto soccorso e dove più di recente operava il servizio di diabetologia, ora sistemato al poliambulatorio di via Michele Pira.

Infine alcune richieste di accertamenti diagnostici saranno sottoposti a una rivalutazione del medico di famiglia che dovrà confermarle, se ancora valide a distanza di tante settimane, o  modificarle.

Allo scopo di agevolare lo smaltimento delle visite arretrate e di evitare l’allungamento delle liste d’attesa, si pensa di allargare fino a ulteriori 10 ore settimanali la disponibilità dei diversi medici specialisti.

Da lunedì ripartiranno anche le visite per gli screening per il tumore al colon e per il tumore alla mammella.

Si attendono ora maggiori dettagli sulle soluzioni operative adottate dall’Assl di Oristano in questa fase di ripartenza di numerosi servizi sanitari, bloccati da circa tre mesi.

 

Mercoledì, 9 giugno 2020

 

 

 

L'articolo Visite specialistiche, interventi e analisi: si riprende e si cambia sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.



Radio Fusion

Pizzeria da Birillo

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie