guardia di finanza
guardia di finanza

La Guardia di Finanza  ha scoperto, in collaborazione con l'Inps, che un 37enne del posto non ha dichiarato né le vincite da giochi online per oltre 640.000 euro conseguite in tre anni,

né 22.500 euro ricavati dalla vendita della porzione di un appartamento ricevuta in eredità ma, nonostante ciò, ha percepito il reddito di cittadinanza per un importo di 5.690 euro tra il 2019 e il 2020.

 L'uomo è stato denunciato alla procura di Livorno per 'indebita percezione' del reddito di cittadinanza e segnalato all'Inps per l'irrogazione della sanzione amministrativa di revoca o decadenza del beneficio nonché per il recupero delle somme.

Denunciato alla stessa maniera, sempre a Cecina, un 64enne di origini siciliane che nel 2019 ha dichiarato in modo falso di essere residente in Italia da almeno 10 anni, di cui gli ultimi due in modo continuativo, mentre invece i finanzieri hanno scoperto che dal 1997 al giugno 2018 l'uomo era residente in Marocco, percependo intanto il reddito di cittadinanza per un importo pari a 15.000 euro. 

Fonte: Ansa

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.