240 Kg tra sassi e ciottoli prelevati illecitamente dal litorale di Villasimius sono stati riposizionati nelle spiagge di appartenenza. Le Guardie Ambientali Sardegna confermano: “E’ assolutamente vietato e il prelievo prevede una sanzione compresa tra i 1.549,00 e i 9.296,00 euro”.C’è chi preleva illecitamente la sabbia, le conchiglie e i ciottoli, c’è chi sanziona, chi requisisce il mal tolto nascosto nei bagagli alle partenze negli aeroporti e chi riporta il tutto nei luoghi di origine. “Come ormai da tempo grazie all’opera di Sardegna rubata e depredata e agli addetti al controllo bagagli dell’aeroporto di Cagliari Elmas possiamo riportare la sabbia – spiegano le Guardie Ambientali – le conchiglie e i ciottoli nei luoghi da cui sono stati prelevati.Il contenuto degli scatoloni, frutto dei controlli delle ultime settimane dal peso complessivo di 240Kg prelevato illecitamente dal litorale di Villasimius è stato riposizionato come di consuetudine.Inoltre ricordiamo che il prelievo di sabbia ,ciottoli e conchiglie è vietato dall’art. 1162 del codice di navigazione che prevede una sanzione compresa tra i 1.549,00 e i 9.296,00 euro”.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.