Prendono avvio il 18 dicembre 2021 le manifestazioni per il quarantennale del Museo Archeologico Genna Maria di Villanovaforru, aperto nel 1982 e primo museo archeologico civico della Sardegna. Il primo appuntamento sarà dedicato alla scoperta del villaggio nuragico di Pinn’e Maiolu, oggetto di una recente campagna di scavo che ha portato alla luce diversi ambienti d’uso domestico, associati a un apparato di canalette di regimentazione dell’acqua. Guida d’eccezione sarà il direttore del Parco e Museo Genna Maria, l’archeologo Giacomo Paglietti, che ha condotto gli ultimi scavi e che illustrerà il sito, sul quale si è fondato l’attuale paese di Villanovaforru.
 

Questo appuntamento sarà il primo di una lunga e nutrita serie di manifestazioni che il Comune di Villanovaforru e la Cooperativa Turismo in Marmilla dedicheranno al Museo Archeologico di Genna Maria e alla ricorrenza del suo quarantennale, che cadrà il 18 dicembre 2022. Il calendario proporrà durante tutto il 2022 iniziative ed eventi di interesse archeologico, storico, culturale, musicale che si svolgeranno al Museo.

Per partecipare alla visita di Pinn’e Maiolu di sabato 18 dicembre 2021, che sarà gratuita e avrà inizio alle 15.30, sono necessari la prenotazione e il possesso del green pass. Al termine sarà possibile visitare il museo con biglietto d’ingresso ridotto e dalle ore 18, la Pro Loco di Villanovaforru offrirà in piazza “is costeddas fritas”, tipiche pietanze villanovesi, da gustare come dolci o come panini farciti. A seguire, uno spettacolo di giocoleria del Teatro del Sottosuolo

Link all’evento https://www.facebook.com/events/457078619177933 

L'articolo Villanovaforru, il 18 dicembre l’inaugurazione del sito nuragico Pinn’e Maiolu proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.