“Passare dalla zona bianca a quella rossa è un attimo, soprattutto se la campagna vaccinale è ancora in alto mare e non si riesce a vigilare sugli arrivi  dalla Penisola e dall’estero con controlli stringenti nei porti e aeroporti dell’Isola. Servono check point in ogni scalo per  individuare  velocemente i casi di positività al Covid 19 e disporre misure per l’isolamento dei positivi, cosa che la Regione non riesce ad assicurare. Per questo chiedo la chiusura”. Lo dichiara la deputata sarda Mara Lapia, capogruppo alla Camera dei Deputati della componente Centro Democratico che, all’indomani dei primi sbarchi, segnala il rischio di una nuova ondata della pandemia sul territorio sardo .

«Secondo alcune segnalazioni, i controlli sinora messi in atto dalla Regione presentano innumerevoli falle e sanciscono l’incapacità della Giunta Solinas. Chiedo dunque ai vertici regionali di evitare che si ripeta il drammatico copione della scorsa estate quando, per scelte inopportune, si passò velocemente da una situazione favorevole  ad una recrudescenza del contagio. Non possiamo  dimenticare, a questo riguardo, – dichiara Lapia – che siamo ancora molto indietro con le vaccinazioni e che, a tutt’oggi, l’Ats non è riuscita a vaccinare tutti gli  over 80 né, tantomeno,  i soggetti fragili, perché l’organizzazione della campagna vaccinale si è rivelata fallimentare sotto tutti gli aspetti al pari dello screening con i test rapidi che si sono rivelati inattendibili. Proprio per tutelare i più deboli dobbiamo tenere alta l’attenzione ed evitare nuovi contagi: l’unica soluzione – conclude – è un’ordinanza di chiusura. Solinas  non temporeggi oltre con soluzioni inefficaci”.

L'articolo “Via libera ai proprietari di seconde case in Sardegna: Giunta Solinas incapace, si deve chiudere” proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.