Oristano

Depositata una mozione, in attesa dell’incontro tra le parti in programma per lunedì

“Si sta trascinando un pericoloso braccio di ferro, a scapito dei lavoratori avventizi che da tempo sono in attesa di stabilizzazione”. È il commento del consigliere regionale oristanese del Movimento 5 Stelle, Alessandro Solinas, che ha deposito di un’interrogazione al presidente della Regione Christian Solinas e all’assessora all’Agricoltura Gabriella Murgia, per sollecitare una immediata risoluzione della vertenza avventizi.

“Da una parte un Consorzio di bonifica ancorato sulla propria posizione in maniera irragionevole, dall’altra l’Assessorato all’Agricoltura che chiede il rispetto delle linee guida”, continua Solinas. “Ritengo si debba fare tutto il possibile per superare questa fase di stallo, e che l’unico faro a doverci guidare sia il fine ultimo di questa vertenza, che non deve mai venire secondo piano: si parla della vita, della serenità e della stabilità di più di ottanta persone e rispettive famiglie. Aspetto che non deve in alcun modo essere messo in secondo piano per una contesa istituzionale”.

“I lavoratori non possono essere le uniche vittime di questo conflitto. Tra l’altro portato avanti sebbene in presenza di direttive precise da parte dell’Assessorato. Incuriosisce quantomeno”, osserva Alessandro Solinas, “venire a conoscenza del fatto che il Consorzio, che più volte ha manifestato la propria volontà di salvaguardare la tenuta finanziaria dell’Ente e le tasche dei consorziati, stia invece facendo attualmente ricorso all’utilizzo di lavoratori interinali in maniera decisamente più importante rispetto al passato. Le assunzioni degli interinali, tra l’altro, dimostrano in modo palese l’esigenza di un apporto lavorativo maggiore rispetto al passato, che da solo giustificherebbe la necessità di una quanto più celere stabilizzazione degli avventizi. Considerando inoltre che i costi di queste assunzioni tramite agenzia gravano maggiormente sulle casse del Consorzio rispetto alle stabilizzazioni, per le quali la Regione ha già stanziato ingenti fondi che non stanno venendo utilizzati”.

“In attesa dell’incontro in programma lunedì prossimo tra Assessorato e parti coinvolte, auspico una pacifica risoluzione della vicenda, per la quale abbiamo tentato di proporre qualsiasi tipo di strada. Tempo fa”, conclude il consigliere pentastellato, “abbiamo prospettato anche la nomina di un commissario ad acta, ma oggi la speranza è che non si debba arrivare a questo o ad altre soluzioni estreme. Anche se, in mancanza di una soluzione ragionevole e guidata dal buon senso, non vediamo altre alternative”.

Sabato, 19 febbraio 2022

Grazie per aver letto questo articolo. Se vuoi commentarlo, accedi al sito o registrati qui sotto. Se, invece, vuoi inviarci un’informazione, una segnalazione, una foto o un video, puoi utilizzare il numero Whatsapp 331 480 03 92, o l’indirizzo email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.