“Venduto l’ex mercato, acquistiamo l’area con le antiche mura”
Oristano, dai consiglieri di minoranza Obinu, Sanna e Federico un’idea da 900 mila euro

Il terreno che ospita un tratto delle antiche mura tra via Sant’Antonio e via Diego Contini

Con la vendita dell’ex mercato di via Marconi il Comune di Oristano potrebbe acquistare il terreno – attualmente in vendita – tra via Sant’Antonio e via Diego Contini che ospita una parte delle antiche mura cittadine. L’idea è dei consiglieri di opposizione Maria Obinu ed Efisio Sanna (Pd) e Francesco Federico (Indipendente).

L’ipotesi avanzata dai tre consiglieri è quella di utilizzare la differenza tra il prezzo a base d’asta – circa un milione e mezzo di euro – e l’offerta con la quale la “ Spesa Intelligente spa” si è aggiudicata l’ex mercato, pari a 2 milioni e mezzo circa. “Un aumento del 60% rispetto al prezzo fissato che si traduce in circa 900 mila euro”, spiegano Obinu, Sanna e Federico.

Efisio Sanna, Francesco Federico e Maria Obinu

A sostegno della loro proposta i consiglieri precisano: “Il terreno posto tra la via Sant’Antonio e la via Diego Contini ospita una interessante porzione di mura medievali, in ideale continuità con la parte opposta della via Sant’Antonio,vale a dire quella confinante con la piazzetta Pili già oggetto negli anni passati di valorizzazione e conservazione”.

“È in corso un progetto di valorizzazione delle mura medievali della città di Oristano atto a riportare all’attenzione di tutti un simbolo fondativo e fondamentale della città”, scrivono i tre consiglieri nella mozione. “Senza alcun dubbio le mura medievali costituiscono per Oristano una testimonianza di notevole valenza dal punto vista storico-monumentale e di eccezionale importanza sotto il profilo identitario”.

Martedì, 23 giugno 2020

L'articolo “Venduto l’ex mercato, acquistiamo l’area con le antiche mura” sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.