Si tratta di uno dei metodi di truffa online più diffusi: la vittima viene selezionata dall’autore del raggiro tra coloro che hanno offerto in vendita qualcosa su uno dei tanti siti che consentono il trading online. È quello che è successo a un 47enne operaio di Decimoputzu.

Voleva vendere la sua vecchia auto, e ci ha provato sul web. Una donna dall’accento campano ha risposto all’inserzione, accettando con modi cordiali offerta e prezzo, senza nulla eccepire. Unica condizione imposta era stata quella della rapidità di conclusione dell’affare.

“Guardi la pago subito, non vorrei che qualcun altro mi soffiasse l’affare visto che sono arrivata per prima” – asseriva la donna – “anzi voglio pagarla ora, le faccio un bonifico sulla sua carta” – proseguiva. Positivamente colpito da tanta disponibilità l’uomo si faceva guidare presso uno sportello bancario, inseriva il proprio bancomat e compiva sulla tastiera dell’apparato le operazioni che gli venivano man mano dettate. Alla fine della procedura guidata la carta non si era caricata degli 860 euro richiesti per la vendita dell’auto, ma si era semmai impoverita di analoga cifra confluita in una carta riconducibile alla donna.

I carabinieri di Decimo con la collaborazione dei colleghi di Napoli, hanno ricostruito l’identità della truffatrice che vanta ampia esperienza nel settore dei raggiri e l’hanno denunciata alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cagliari.

Si tratta di una 29enne che i carabinieri del posto conoscono bene. Avrà un processo a Cagliari, ma che i danari possano tornare alla fonte appare alquanto improbabile, la donna non ha proprio nulla da pignorare.

L'articolo Vende un’auto online ma gli svuotano il conto di 860 euro: beffato operaio di Decimoputzu proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.