(ANSA) - PORTO CERVO, 18 GIU - Scugnizza di Enzo de Blasio vince la prima edizione dell'Italia Yachts Sailing Week organizzata dallo Yacht Club Costa Smeralda e dal cantiere Italia Yachts sotto l'egida della Federazione Italiana Vela (FIV). Si è classificata prima nella categoria Racer con lo spagnolo Luis Doreste, due volte oro olimpico, alla tattica.
    Conquista il Trofeo Italia Yachts Challenge Michele Centemero con Sofima. Nelle prime due giornate le barche hanno gareggiato a La Maddalena tra il Passo delle Bisce, le isole dei Monaci e Mortoriotto.
    Il premio speciale Garmin è andato alla famiglia Arcidiacono su Reginella: al loro esordio nel mondo delle regate ha saputo interpretare perfettamente lo spirito dell'evento regatando in famiglia e soggiornando in barca.
    "Abbiamo perfettamente centrato l'obiettivo di far trascorrere delle giornate piacevoli e divertenti ai nostri armatori - spiega Daniele De Tullio, ceo Italia Yachts - compresi coloro che non sono avvezzi ai campi di regata. Siamo certi di aver trasmesso loro il vero spirito del cantiere, ovvero navigare a bordo di imbarcazioni che sanno regalare grandi emozioni, sia che si partecipi a un Mondiale sia che si regati occasionalmente con la propria famiglia piuttosto che durante la navigazione in crociera".
    Il prossimo appuntamento sportivo per lo YCCS è il Campionato Mondiale ORC in programma dal 22 al 30 giugno a Porto Cervo.
    (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Fonte: Ansa Sardegna

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.