Vaccini influenzali anche in farmacia. Si parte. Li potranno fare tutti gli over 18. C’è il via libera della Regione che ha siglato l’accordo con Federfarma in Sardegna. Presto sarà comunicata la data di partenza del servizio. Perché la guerra all’influenza per il Ministero della salute va combattuta anche nel nome della lotta al Covid e la collaborazione delle farmacie in questa battaglia (tamponi) ha giocato un ruolo importante.Nelle norme su “prevenzione e controllo dell’influenza: raccomandazioni per la stagione 2021-2022”, è stato messo nero su bianco che “non è possibile escludere una cocircolazione di virus influenzali e Sars-CoV-2” e pertanto viene ribadita la necessità “di assicurare a tutti i soggetti la vaccinazione antinfluenzale, in particolare a quelli ad alto rischio di complicanze o ricoveri correlati all’influenza indipendentemente dall’età anagrafica”. Il Ministero ha raccomandato non solo, dove possibile, di anticipare la conduzione della campagna dall’inizio di ottobre ma anche, “al fine di estendere la vaccinazione a tutti, di agevolare la vaccinazione”, prescindendo dalla fascia di età e dalle condizioni di salute.E così la giunta Solinas, visti i risultati positivi ottenuti con il coinvolgimento attivo delle farmacie nel contrasto al Covid, per rendere ancora più efficace la campagna vaccinale antinfluenzale, propone di mettere a disposizione delle farmacie  90 mila dosi di vaccino acquistate da Ats.La Regione ha così approvato, al fine di intensificare le adesioni alla campagna vaccinale anche attraverso la rete delle farmacie convenzionate diffuse in maniera capillare su tutto il territorio regionale, la distribuzione in nome e per conto di Ats, tramite le farmacie convenzionate, di 90 mila dosi di vaccino antinfluenzale ai soggetti eleggibili alla vaccinazione a carico del sistema sanitario nazionale (individuati dalla circolare del Ministero della Salute relativa alla campagna vaccinale 2021- 2022).Per questi ultimi, la prestazione di inoculo del vaccino in farmacia sarà gratuita: costerà 6,16 a carico del SSN e verrà rimborsata, previa rendicontazione, dalla Azienda sanitaria locale.Inoltre vengono cedute 30 mila dosi acquistate da ATS da distribuire ai cittadini non eleggibili alla vaccinazione a carico del sistema sanitario nazionale. Il prezzo di vendita al cittadino per dose è di 14 euro (costo del vaccino + servizio di distribuzione). L’eventuale prestazione di inoculazione del vaccino da parte del farmacista è pari a euro 6,16 è a carico del cittadino.

La somministrazione dovrà essere effettuata garantendo l’accesso a un cittadino per volta al fine di garantire la privacy, pertanto, gli appuntamenti dovranno essere distanziati temporalmente anche per la successiva sanificazione. L’esecuzione del vaccino antinfluenzale sarà praticabile in un’area interna alla farmacia, (purché separata dagli spazi destinati all’accoglienza dell’utenza e allo svolgimento delle attività ordinarie e opportunamente arieggiata) o in una zona esterna, seguendo appositi percorsi. È comunque possibile somministrare il vaccino a farmacia chiusa. Il paziente dovrà sostare in area monitoraggio per i 15 minuti di osservazione post somministrazione vaccinale, per assicurarsi che non si verifichino reazioni avverse immediate.

L'articolo Vaccino antinfluenzale in farmacia, ora è possibile anche in Sardegna proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.