Vaccino anti-covid: “Trapiantati e dializzati non possono attendere”
Da quattro associazioni un appello alla sanità regionale: garantire priorità e sicurezza

Il programma regionale di vaccinazione contro il Covid-19 deve garantire priorità ai trapiantati di organo solido, alle persone in attesa di trapianto e ai dializzati. Lo chiedono quattro associazioni in un appello indirizzato all’assessore alla Sanità, Mario Nieddu, al direttore generale dell’Assessorato, Marcello Tidore, al commissario straordinario ATS e ARES, Massimo Temussi, e al direttore sanitario ATS, Giorgio Carboni.

“I dati disponibili dopo un anno dall’esplodere della pandemia dimostrano che, purtroppo, queste categorie di persone sono effettivamente fragili e a rischio di sviluppo di malattia grave, o anche di morte, nel caso contraggano l’infezione”, scrivono i rappresentanti di Asnet, Prometeo, associazione “Elisa Deiana” e ANED Sardegna.

“Per tali ragioni, le nostre associazioni chiedono che la loro vaccinazione sia organizzata tenendo conto di alcuni principi cardine che ne garantiscano la massima tutela: vaccinazione nei tempi più rapidi possibili; somministrazione del vaccino più efficace, considerato che questi pazienti, in quanto immunodepressi, hanno generalmente una risposta meno efficace ai vaccini rispetto alla norma; esecuzione della vaccinazione in luoghi quanto più possibile prossimi alla residenza del paziente e, per garantirne la sicurezza, possibilmente con la presenza di un rianimatore”.

La lettera è firmata da Bruno Denotti (presidente dell’Asnet APS), Giuseppe Argiolas (presidente della Prometeo AITF ODV), Alberto Deiana (presidente della Elisa Deiana ODV) e Annibale Zucca (segretario regionale di ANED Sardegna).

Mercoledì, 24 febbraio 2021

L'articolo Vaccino anti-covid: “Trapiantati e dializzati non possono attendere” sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.