Vaccini: nuove categorie ammesse dalla Regione. Ecco le novità
Sono in vigore da questa mattina

La Regione accelera la campagna di vaccinazione per le categorie vulnerabili con un nuovo aggiornamento delle modalità di adesione rivolto alle persone affette da patologie che possono aumentare il rischio di sviluppare forme severe di Covid-19. Dalle 12 di oggi, tutti i cittadini nati dal 1961 al 1970, con una o più patologie indicate nelle raccomandazioni nazionali ad Interim sui gruppi target della vaccinazione anti-covid e riportate nell’ ‘Elenco 1’ disponibile sul portale sardegnasalute.it, possono manifestare la propria adesione alla campagna di vaccinazione registrandosi sulla piattaforma regionale vaccinocovid.sardegnasalute.it. I cittadini registrati riceveranno un sms con le indicazioni dell’appuntamento per la somministrazione del vaccino.

L’aggiornamento contiene indicazioni anche per i soggetti che necessitano di essere vaccinati in centri protetti, affetti dalle patologie presenti nell’ ‘Elenco 2’, sempre consultabile dal portale regionale, e pazienti con obesità grave. Le persone che rientrano in questa categoria saranno contattate direttamente dalle strutture sanitarie che le hanno in cura.

Sabato, 8 maggio 2021

L'articolo Vaccini: nuove categorie ammesse dalla Regione. Ecco le novità sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.