Le rinunce al vaccino Astrazeneca in Sardegna? Ci sono state: “Picchi del 30 per cento, una mattina anche del cinquanta”. Dopo il valzer, tra stop e riaperture con modifiche, del vaccino, una parte dei sardi ha preferito rinunciare. Massimo Temussi, commissario dell’Ats, però, rassicura: “Ora tutto si sta riconfigurando, tutto quello che si dice è che senza vaccino i rischi per salute sono 500 volte superiori. Rischiare di entrare in un ospedale col Covid è più pericoloso che fare il vaccino, è un fatto statistico”, ricorda. Sulle dosi Pfizer, “ora non ne abbiamo più, arriveranno da giovedì prossimo, quindi” sino a quella data “non possiamo vaccinare gli over 80 e i soggetti fragili”. Capitolo Johnson & Johnson: “Entro aprile arriverà qualche migliaia di dosi, aspettiamo giugno per avere quantità ottinali, sono un toccasana per chi è allettato”. E sulla marcia legata al raggiungimento di numeri superiori per le vaccinazioni? “Sono al 15 aprile 8100 al giorno, poi 21mila, ma ci siamo già con l’hub di Quartu e quello, dalla settimana prossima, di Oristano. Entro fine mese arriveremo a 17mila dosi”. 

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.