Vaccini anti-Covid la prossima settimana in otto comuni: il calendario
A Oristano si è chiusa oggi la campagna di immunizzazione degli ultraottantenni

Vaccini

Si avvia a conclusione la campagna vaccinale dedicata agli ultraottantenni nei comuni della provincia di Oristano. Questi i paesi che saranno raggiunti dai team vaccinali del Servizio di Igiene e Sanità Pubblica Assl Oristano nella settimana dal 26 al 31 aprile:
– 26 aprile: Zerfaliu (I dosi);
– 28 aprile: Mogoro (I dosi), Santa Giusta, Palmas Arborea (II dosi), Scano di Montiferro (II dosi), Sagama (II dosi);
– 29 aprile: Mogoro (I dosi);
– 30 aprile: Tresnuraghes (II dosi);
– 31 aprile: Bonarcado (II dosi).

In questi giorni sono stati vaccinati i cittadini ultraottantenni dei paesi in cui la campagna era stata rimandata per motivi legati alla indisponibilità di dosi o a condizioni epidemiologiche sfavorevoli, mentre oggi si è conclusa la vaccinazione degli ultraottantenni residenti a Oristano città, con le ultime 460 convocazioni.

“Entro fine mese”, spiega la direttrice del Servizio di Igiene e Sanità Pubblica Ats-Zona Centro Maria Valentina Marras, “arriveremo a ultimare la somministrazione delle prime dosi in tutti i comuni della provincia di Oristano, a eccezione di quelli dove l’alta percentuale di casi Covid non lo permette. Successivamente proseguiremo nei paesi solo con la somministrazione delle seconde dosi, peraltro anche questa già in fase avanzata”.

Maria Valentina Marras

L’Assl fa sapere che, in ogni caso, se una persona di 80 o più anni non fosse ancora stata vaccinata o avesse dovuto rimandare l’appuntamento fissato nel suo comune di residenza per motivi di salute o personali, potrà prenotarsi attraverso due canali: la registrazione sul portale regionale, oppure inviando una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Se non si avesse disponibilità di un pc o di una connessione internet per registrarsi, ci si potrà rivolgere alla più vicina stazione dei carabinieri per ricevere il supporto necessario.

Parallelamente alla vaccinazione degli over 80, la prossima settimana si proseguirà con quella dei pazienti a elevata fragilità, che è stata avviata oggi al palasport di Sa Rodia con le prime 200 convocazioni. Le persone con gravi disabilità, quelle estremamente vulnerabili in carico presso centri specialistici (oncologici sottoposti a terapia, diabetici con danno d’organo, affetti da malattie rare) oppure quelle che possiedono almeno una delle esenzioni per patologia elencate nel documento consultabile sul sito Sardegna Salute (Allegato 1) non dovranno registrarsi al portale, ma verranno contattate direttamente da Ats o dai centri che li hanno in carico. A breve l’Assl di Oristano metterà a loro disposizione una mail dedicata a cui sarà possibile inviare richieste di prenotazioni e informazioni.

I cittadini nati fino al 1960 che, pur avendo un codice di esenzione per patologia, non rientrano nella categoria ad elevata fragilità, potranno invece manifestare la propria adesione alla campagna vaccinale tramite registrazione sul portale regionale. Saranno successivamente convocati all’appuntamento vaccinale tramite Sms.

Venerdì, 23 aprile 2021

L'articolo Vaccini anti-Covid la prossima settimana in otto comuni: il calendario sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.