Cagliari

La media italiana si ferma al 76,4%. I dati del monitoraggio Gimbe

Il 77,8% della popolazione sarda ha completato il ciclo vaccinale contro il Covid-19, con due somministrazioni. Un risultato leggermente più alto rispetto alla media italiana, pari al 76,4%.

A queste percentuali bisogna aggiungere un ulteriore 2,3% (media Italia 2,6%) di persone che hanno ricevuto solo la prima dose del vaccino.

L’aggiornamento dei dati arriva con il monitoraggio settimanale della Fondazione Gimbe.

Secondo il report, in termini assoluti le persone vaccinate in Sardegna sono 1.243.560 (1.193.583 con doppia dose e 49.977 monodose), una media di 1.217 al giorno.

Nella sola giornata di ieri sono state somministrate 1.309 dosi di vaccino, delle quali 430 erano prime dosi.

In totale finora sono quasi 4mila le terze dosi. In questo caso, secondo Gimbe, il tasso di copertura vaccinale con dose booster è nell’Isola del 33,5% (media Italia 39,5%), mentre quello con dose aggiuntiva – cioè quella destinata ad accrescere la protezione nei pazienti fortemente immunodepressi – è del 65,2% (media Italia 43,1%).

Giovedì, 11 novembre 2021

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.