Vaccini: anche il Comune di Arborea vuole evitare il trasferimento a Oristano
Lettera della sindaca Pintus ai vertici della sanità

Il Comune di Arborea, così come altri comuni dell’hinterland di Oristano, chiede di poter proseguire le vaccinazioni contro il coronavirus per i residenti senza dover ricorrere al trasferimento nell’ub che domani viene inaugurato al palasport di Oristano.

La sindaca Manuela Pintus in proposito ha inviato un’istanza all’Assl di Oristano e ai vertici della sanità sarda: “Per accelerare la campagna vaccinale ed evitare ai cittadini residenti nel nostro comune di doversi spostare per la vaccinazione incrementando la possibilità che si creino potenziali assembramenti in altri centri cittadini”, scrive la sindaca Pintus, “si chiede alla Regione, all’ATS e alla ASSL di Oristano di poter vaccinare in loco i nostri concittadini appartenenti alla fascia di età 1942-1951 (e in futuro i cittadini delle altre fasce di età), al pari di quanto già accaduto con le vaccinazioni degli over 80″.

Manuela Pintus

I Medici di Medicina Generale che operano ad Arborea hanno fornito disponibilità a somministrare in loco i vaccini”.

La sindaca ricorda, inoltre, come le vaccinazioni eseguite sinora nei locali ex Gil di Arborea abbiano dato un ottimo riscontro organizzativo e in termini di sicurezza.

Lunedì, 12 aprile 2021

L'articolo Vaccini: anche il Comune di Arborea vuole evitare il trasferimento a Oristano sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.