Vaccinazioni oltre gli 80 anni: “Tranquilli, vi chiama il Comune”
Un comunicato della Assl di Oristano chiarisce i dubbi sulle prenotazioni

Hai già compiuto 80 anni, vivi in provincia di Oristano e vuoi fare il vaccino contro il Covid-19? Non c’è bisogno di telefonare alla Assl 5 per prenotare, non c’è bisogno di chiamare il proprio Comune, e neppure di registrarsi (ammesso che sia possibile) sul portale di adesione alla campagna di vaccinazione della Regione Sardegna.

Finalmente, l’Assl di Oristano ha deciso di fare un po’ di chiarezza e tranquillizzare le tante persone che da giorni si affannano nella ricerca di informazioni o attendono invano un sms sul cellulare: un comunicato spiega che tutti gli over 80 “saranno convocati attraverso chiamata telefonica o contatto diretto, per sottoporsi al vaccino nella data e nell’ora indicate, secondo il calendario concordato fra la Assl e il Comune di residenza”.

Nessun rischio di doppia prenotazione o di errore – assicura l’Assl – per chi, al momento della chiamata da parte del Comune, avesse già ricevuto l’sms di invito dal Cup regionale e si fosse registrato sul portale. E “se nel frattempo i cittadini si fossero già vaccinati in occasione delle giornate vaccinali organizzate nel proprio centro di residenza, gli operatori del Cup provvederanno a eliminarli dagli elenchi e a non prenotarli una seconda volta”.

La direttrice del Servizio di Igiene e Sanità pubblica, Maria Valentina Marras, ha invitato tutti i sindaci dei Comuni della provincia a inviare un elenco con i nomi dei propri cittadini che hanno superato gli 80 anni (ossia nati fino al 1941) all’indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

I sindaci saranno successivamente contattati dal Servizio di Igiene e Sanità Pubblica della Assl di Oristano per concordare tempi e modalità della campagna di vaccinazione per gli ultraottantenni nel proprio Comune. Si procederà progressivamente sul tutto il territorio provinciale, secondo la disponibilità dei vaccini e le esigenze organizzative della campagna.

Maria Valentina Marras

La nota della Assl ricorda inoltre che, “come comunicato ieri dalla Regione Sardegna, dal 1° marzo i cittadini nati fino al 1937 (over 85) stanno progressivamente ricevendo un sms con l’invito a manifestare la loro adesione alla campagna vaccinale tramite registrazione sul Portale di adesione alla campagna di vaccinazione anti-Covid-19. Fino al 14 marzo, possono manifestare la propria adesione sul portale solo i cittadini che hanno ricevuto l’sms di invito”.

“Dal 15 marzo, tutti i cittadini over 80 (ossia nati fino al 1941), potranno aderire alla campagna tramite lo stesso portale, anche se non hanno ricevuto sms di invito. I cittadini che, in tal modo, avranno espresso la loro adesione, verranno richiamati dalle segreterie Cup e saranno convocati per la vaccinazione. Ciò avverrà parallelamente alle iniziative locali finalizzate alla vaccinazione dei cittadini Over 80 con il supporto dei Sindaci e dei medici di medicina generale”.

“In ogni caso, qualora non sia stato possibile aderire con le modalità sopra esposte”, conclude la nota, “dal 1° aprile ci si potrà rivolgere agli sportelli Cup o si potrà effettuare la prenotazione telefonica utilizzando il numero unico 1533, in fasce orarie dedicate, attivo anche il sabato e la domenica, secondo le indicazioni che saranno rese note successivamente”.

Sabato, 6 marzo 2021

L'articolo Vaccinazioni oltre gli 80 anni: “Tranquilli, vi chiama il Comune” sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.