I numeri sulle vaccinazioni in Sardegna non raccontano nulla di buono. Dosi che non arrivano e in più ci si mettono anche le defezioni. E sì perché nell’Isola le rinunce a vaccinarsi con il siero AstraZeneca si attesta al 40%. In alcuni casi superano il 50%. E questo anche a causa della pessima comunicazione su questo vaccino che sembra davvero nato su una cattiva luce.

Dati veramente preoccupanti quelli confermati dall’’assessore regionale della Sanità, Mario Nieddu, all’agenzia LaPresse. “Dopo le ultime vicende di AstraZeneca abbiamo registrato ulteriori defezioni dopo quelle dei giorni scorsi. Troppe. Cito due esempi significativi, in un centro sono venuti meno 450 prenotati su 800 e in un altro oltre 300 su 600: e l’andamento è questo in tutta la Sardegna”.

In ogni caso, d’ora in poi AstraZeneca sarà inoculato solo agli over 60 “come da prescrizione ministeriale”.

L'articolo Vaccinazioni in Sardegna, Nieddu: “Rinunce su AstraZeneca tra il 40 e 50 per cento. Troppe” proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.