Vaccinazioni degli over 80: la prossima settimana nell’Oristanese in programma 1.800 inoculazioni
Reso noto dall’Assl

Vaccinazione

Prosegue la campagna di vaccinazione anti-Covid delle persone ultraottantenni in provincia di Oristano.

Si è chiusa la due giorni di vaccinazione al poliambulatorio di via Michele Pira a Oristano, dove sono state somministrate complessivamente 197 dosi. Vaccinati anche gli ultraottantenni di Milis (108 dosi), Bauladu (45), Tramatza (67) e Samugheo (72). Nella giornata odierna un team vaccinale ha avviato le inoculazioni anche ad Arborea, dove si proseguirà domani. Vaccinazioni a Zeddiani domani, venerdì 12, e a San Vero Milis, sabato 13.

La prossima settimana i team vaccinali Assl saranno a Riola, Nurachi, Santu Lussurgiu, Terralba, Baratili, Narbolia e Masullas, nei giorni e nelle sedi concordati con i rispettivi Comuni. Complessivamente, nei sette paesi, è prevista la somministrazione di circa 1.800 dosi di vaccino.

Parallelamente alla prosecuzione della campagna anti-Covid nei comuni della provincia, per domenica 28 marzo è previsto all’ospedale San Martino di Oristano, nei locali dell’ex Pronto Soccorso il “v-day” , una giornata vaccinale dedicata agli ultraottantenni residenti in città. L’organizzazione dell’evento, promosso dal Servizio di Igiene e Sanità Pubblica, diretto dalla dottoressa Maria Valentina Marras, in collaborazione con il Comune di Oristano, la Protezione Civile e l’Ordine dei Medici, è stata al centro dell’incontro tenutosi oggi nella sede del Municipio fra il sindaco Andrea Lutzu, la direttrice del Sisp Maria Valentina Marras e i rappresentanti di Protezione Civile e Fondazione Oristano.

Per l’occasione saranno invitati circa 1.000 anziani e saranno allestite sette postazioni vaccinali, che lavoreranno parallelamente. Le operazioni si svolgeranno dalle ore 9 alle 19 e si accederà da entrambi gli ingressi dell’ospedale, per evitare assembramenti. Gli Over 80 non dovranno recarsi in ospedale spontaneamente, ma saranno convocati dal personale incaricato dal Comune di Oristano in una fascia oraria prestabilita, così da diluire l’afflusso di persone nell’arco della giornata. Il personale del Comune, insieme alla lettera d’invito alla vaccinazione, consegnerà a domicilio anche i moduli del consenso informato e la nota anamnestica, che dovranno essere restituiti già compilati agli operatori sanitari al momento della vaccinazione. Per la loro compilazione, gli anziani potranno richiedere l’aiuto al proprio medico di famiglia.

“Stiamo mettendo in campo una complessa macchina organizzativa, grazie alla collaborazione dei Comuni, per arrivare a vaccinare le fasce di popolazione più anziane in maniera capillare – spiega la dottoressa Marras – Con il v-day di Oristano contiamo di raggiungere la maggior parte della popolazione over 80, considerato che una parte è stata già immunizzata nelle case di riposo, Rsa ed al Poliambulatorio. In ogni caso, se sarà necessario, organizzeremo appuntamenti vaccinali anche successivi e i nostri team si recheranno a casa di quegli anziani che, per motivi di salute, non potessero raggiungere i nostri Punti di vaccinazione. Nessuno sarà lasciato indietro”.

Giovedì, 11 marzo 2021

L'articolo Vaccinazioni contro il covid: comuni e calendario della prossima settimana sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.