Sono in corso i lavori stradale del lotto riguardante la zona nord di Uta, con un investimento di circa 600mila euro. Il cantiere ha ripreso i lavori dopo l’interruzione a causa dell’emergenza Covid 19. In queste settimane sono state ultimate alcune tra strade più strategiche per la viabilità del paese come: via Bascus Argius, via Totino e via Fresia. Oltre al rifacimento del manto stradale sono stati realizzati i marciapiede di via Fresia (compresa l’illuminazione pubblica) e  nel primo tratto di via Torino, dove era assente  a differenza del secondo tratto a nord della stessa via. Anche via Bascus Argius, che collega la via stazione al campo  sportivo e alla zona artigianale, è stata completamente rinnovata, dotandola di pista ciclopedonale e illuminazione pubblica, oltre al totale rifacimento del manto stradale. Il Sindaco: “Finalmente anche tutta la via Torino sarà totalmente dotata di marciapiede ad oggi incomprensibilmente assente, nonostante si trovi al centro del paese e vi siano tante attività commerciali. Dopo decenni di abbandono anche via Bascus Argius  sarà fruibile e sicura per i tanti cittadini, sportivi e non che in passato temevano a percorrerla, soprattutto la sera. Siamo molto soddisfatti perchè ormai  le voragini che hanno afflitto chi percorreva queste  strade strategiche sono solo un brutto ricordo. Uta continua a cambiare il suo volto”.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.