In corso i lavori per completare la riqualificazione stradale di un altro lotto del centro storico di Uta e la nuova illuminazione in piazza della solidarietà. Verrà completamente ripavimentata la piazzetta compresa tra  via Grazia Deledda e Via Montegranatico, compromessa dalle radici superficiali degli alberi presenti e in attesa di interventi da tanti anni. Verrà effettuato anche il rifacimento  della  via Montegranatico nel tratto tra via Regina Margherita e via Santa Giusta. La piazza sarà finalmente nuovamente fruibile sia per una sosta all’ombra dei rigogliosi alberi che per essere attraversata agevolmente da chi si dirige verso la chiesa parrocchiale o la scuola dell’infanzia Santa Giusta.

Il Sindaco Giacomo Porcu: “Ridaremo nuova vita ad una zona del paese ricca di storia e nel cuore di tanti utesi, da troppi anni trascurata. Un ulteriore tassello che si completerà con la totale riqualificazione dell’ex Municipio per il quale abbiano ottenuto un finanziamento di circa due milioni di euro. Importante anche il completamento dell’illuminazione pubblica in via Su Piscinali per rendere sicuro l’accesso al parco di piazza della solidarietà”.

L'articolo Uta: al via i lavori di riqualificazione di piazze, strade e illuminazione proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.