Usa, sparatoria al Congresso: donna ferita, sospesa la proclamazione di Biden. I sostenitori di Trump hanno marciato verso Capitol Hill, sfondando le barricate della polizia, al grido di “Fight for Trump”. Come riporta il nostro giornale partner Quotidiano.net, “Si sono verificati scontri con gli agenti che hanno usato anche i lacrimogeni. La polizia ha ordinato l’evacuazione del Madison Building, “lasciando le porte chiuse ma non a chiave”.  La certificazione dei voti del collegio elettorale per l’incoronazione di Biden è stata interrotta.

Capitol Hill è stato posto in lockdown. Migliaia di fan di ‘The Donald’ hanno circondato il Parlamento salendo sulle gradinate e le balconate, riuscendo anche ad entrare dentro lo stesso Congresso. Uno dei dimostranti penetrati a Capitol Hill è riuscito ad entrare nell’aula del Senato sedendosi al seggio del presidente. E’ quanto riporta la Cnn, mostrando una fotografia. Una donna è rimasta ferita in modo grave al petto da spari che sono stati esplosi nell’area del Congresso”.

L'articolo Usa, sparatoria al Congresso: donna ferita, sospesa la proclamazione di Biden proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.