Per accuse molestie sessuali e insabbiamento dati vittime Covid

(ANSA) - WASHINGTON, MAR 11 - Andrew Cuomo trema: il parlamento statale, controllato dal suo stesso partito, ha lanciato una inchiesta di impeachment contro il potente governatore democratico di New York.

Dopo tre ore di riunione urgente, e' stato dato alla commissione Giustizia largo potere per indagare sulle accuse contro di lui: sia quelle di molestie sessuali sia quelle di manipolazione dei dati degli anziani morti di Covid nelle case di riposo. La decisione prepara il terreno a quello che potrebbe essere il primo tentativo di impeachment di un governatore di New York in oltre un secolo. "Le notizie delle accusa riguardanti il governatore sono gravi", ha commentato la speaker dell'assemblea, il dem Carl E.

Heastie, aggiungendo che l'indagine comprenderà l'interrogatorio di testimoni, l'acquisizione di documenti e la valutazione di prove.

L'annuncio arriva lo stesso giorno in cui 59 democratici del parlamento statale - circa il 40% dei membri del partito nella Camera e nel Senato - hanno firmato un documento per chiedere le immediate dimissioni di Cuomo. Poche ore dopo la polizia di Albany, la capitale, ha confermato di aver ricevuto dai colleghi di New York la notifica di una delle accuse di molestie avvenuta nella residenza del governatore e che potrebbe assurgere al livello di reato penale.

Finora sono sei le donne uscite allo scoperto per denunciare abusi o comportamenti inappropriati del leader dem. Cinque sono ex sue collaboratrici. Il governatore si e' scusato ma ha negato episodi di molestie e si e' rifiutato di dimettersi, spiegando di voler attendere la conclusione delle indagini indipendenti avviate dalla procura di New York. Ma ora potrebbe essere il suo stesso partito a processarlo. (ANSA).

Fonte: La Nuova Sardegna

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.