Bennett a Cbs, non me l'ha chiesto direttamente

(ANSA) - NEW YORK, 04 MAR - "Ho pensato volesse venire a letto con me. Ho pensato che non ero a mio agio e che dovevo uscire dalla stanza". Charlotte Bennett, la seconda accusatrice del governatore di New York, racconta le sensazioni e le paure provate quando Andrew Cuomo l'ha abusata. Bennett racconta come Cuomo, nel corso di un incontro, le aveva chiesto della sua vita sessuale, se era monogama e se aveva mai avuto rapporti sessuali con uomini più grandi. Un incontro avvenuto in primavera nell'ufficio del governatore, quando Bennett lavorava per Cuomo.

"Mi ha detto che era a suo agio con chiunque avesse più di 22 anni", racconta la 25enne Bennett a Cbs, precisando che "senza chiedermi direttamente di andare a letto me lo ha fatto capire, mi ha fatto capire che si sentiva solo". (ANSA).

Fonte: La Nuova Sardegna

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.