Aumentata in media del 27%, ma con picchi anche del 35. Nel secondo inverno segnato dal Covid, a Cagliari anche la pizza subisce un netto aumento. Non quella consumata durante una serata tra amici in pizzeria, ma quella che si ordina e che si mangia a casa. I prezzi non sono quelli due anni fa, insomma.

E Giuliano Frau, presidente regionale dell’Adoc, snocciola numeri e considerazioni decisamente nette: “Cracco ha presentato, qualche giorno fa, la sua nuova pizza a Milano da 22 euro, a Cagliari esistono pizzerie che ne fanno pagare 23 solo perchè ci sono i ricci. Cracco impallidisce. Ormai tutti gli aumenti vengono giustificati perchè ci viene detto che è così e stop, ma una pizza che costa più di otto euro è un’ignominia, i condimenti sono rimasti gli stessi di sempre, non è che i pizzaioli abbiano inserito bel menù pizza con uova di storione o caviale”. Ma le materie prime hanno subìto dei rincari, e c’è stato l’effetto valanga nei listini del prezzo: “Il riferimento è alle granaglie, cioè la farina, sono d’accordo, ma un aumento del 32 per cento è comunque troppo alto”.

Ma ci sono anche casi singoli di pizzerie che non hanno aumentato il prezzo di una margherita, di una quattro stagioni o di una carrettiera: “Ma c’è anche chi, per contenere i prezzi, sta utilizzando delle materie prime scadenti. Visto che il ricarico che si ha sul prodotto finito è abbastanza congruo, limitare l’aumento sarebbe stato un passaggio abbastanza lineare, soprattutto in un momento di crisi come quello che stiamo vivendo”.

L'articolo “Una pizza sopra gli 8 euro o addirittura a 23 euro a Cagliari? Roba da far impallidire Carlo Cracco” proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.