Una flotta aerea tutta sarda, come è già realtà in altre isole del mondo. Nella Finanziaria approvata dal Consiglio regionale ci sono anche i fondi, 300mila euro, per uno studio ad hoc utile a capire se e come realizzarla. “Ogni azione politica e amministrativa deve essere ponderata e valutata in tutti i suoi aspetti. È dovere di chi governa esplorare ogni strada per garantire un servizio migliore ai cittadini”. Così il presidente della Regione, Christian Solinas, commenta il contenuto dell’emendamento della Giunta, approvato dall’Aula nell’esame della Finanziaria, che prevede di affidare a esperti e qualificati advisor l’analisi della possibilità che la Regione partecipi alla creazione di una newco, totalmente o parzialmente partecipata, che gestisca il servizio aereo. “L’obbiettivo è certamente interessante – dice il presidente – e una sua possibile realizzazione consentirebbe anche di non disperdere la professionalità acquisita dalle centinaia di lavoratori del settore, primi fra tutti quelli di Air Italy. Ma prima di fare delle scelte occorre analizzare tutti gli aspetti sul piano finanziario, su quello industriale e su quello legale”. “Per questo – prosegue il presidente Solinas – ci affideremo ai massimi esperti del settore, che affiancheranno la Regione nella valutazione del percorso costitutivo di una società interamente partecipata, o costituita con diverso assetto. La Sardegna ha diritto ad un sistema di collegamenti aerei realmente efficace e competitivo. Occorrono scelte coraggiose, e questo è il ruolo della politica, ma anche ponderate e valutate in tutti gli aspetti sul piano della convenienza economica, della sostenibilità finanziaria, nonché della compatibilità della scelta con i principi di efficienza, efficacia, economicità e compatibilità con il quadro normativo europeo”.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.