Simaxis

La scrittrice e pittrice inglese partecipa al progetto voluto da Comune e scuola

Le pareti della biblioteca comunale di Simaxis come una grande tela per la creatività e i colori di Lara Hawthorne, l’illustratrice e scrittrice inglese che ieri è stata accolta da 70 bambini della scuola primaria, in un incontro nel salone del centro sociale. La Hawthorne è stata coinvolta in un progetto di arte partecipata, promosso dall’amministrazione comunale di Simaxis con l’assessorato alla cultura e pubblica istruzione, in collaborazione con l’Istituto comprensivo statale Simaxis-Villaurbana. La scuola ha inserito nella programmazione del nuovo anno scolastico una serie di attività didattiche volte all’accrescimento culturale, artistico, sociale e civico degli studenti.

L’iniziativa, volta a diffondere l’arte contemporanea nei comuni rurali della Sardegna, prevede un intervento di pittura muraria sulle pareti esterne della biblioteca comunale. Lara Hawthorne inizierà a dipingere il 30 settembre, con la collaborazione degli alunni, e lavorerà fino al 3 ottobre.

accoglienza dei bambini di simaxis per la scrittrice e artista lara hawthorne
I bimbi incontrano l'artista

L’obiettivo finale è quello di promuovere l’importanza della lettura in età scolare e il ruolo dell’arte come strumento di conoscenza e appropriazione del luogo in cui si vive. Ma non solo: il progetto artistico sarà un’occasione per superare la lezione frontale per adottare una didattica diversa, innovativa e inclusiva, senza barriere orarie e mura scolastiche, possibile anche con le limitazioni imposte dall’emergenza Coronavirus.

In preparazione dell’incontro di ieri, i bambini hanno scritto racconti, realizzato dei manufatti e striscioni con protagonisti la flora e la fauna tipica del proprio paese, per omaggiare la scrittrice inglese.

Gli allievi dell’Istituto comprensivo Simaxis-Villaurbana, guidati dagli insegnanti e dal dirigente Giuseppe Scarpa, hanno lavorato con entusiasmo e rispetto per ogni compagno e con un unico obiettivo: crescere insieme per diventare cittadini “speciali” a scuola, in famiglia, nella propria comunità e nel mondo.

“Da sempre siamo pronti a collaborare con i comuni per lo scambio di offerte a carattere didattico e che coinvolgano le arti”, ha detto il dirigente scolastico Giuseppe Scarpa. “Basta ricordare la nostra adesione al piano di arti triennale, che ha visto la riproduzione di un murale dell’artista Manu Invisible. È un modo questo per sostenere la comunità educante che opera con i bambini e i giovani”.

Nonostante l’attività sia pensata per le classi della primaria, il Comune di Simaxis e l’Istituto comprensivo hanno invitato i genitori dei bambini di altre età ad assistere con i propri figli alla realizzazione del murale sulle pareti esterne della biblioteca, ovviamente garantendo il massimo rispetto per il lavoro dell’artista e per le regole di contenimento del Covid-19. Tutti ovviamente sono invitati alla cerimonia di inaugurazione del murale, il 5 ottobre alle 11 nel piazzale della biblioteca.

Illustratrice Lara Hawthorne a Simaxis per progetto scuole
Lara Hawthorne

Lara Hawthorne oltre che scrittrice è una pittrice, grafica e illustratrice; vive e lavora a Bristol. Quest’estate è stata ospite del programma di residenza internazionale Nocefresca 2021 ai Milis. I suoi libri sono stati particolarmente apprezzati dagli alunni e dai docenti di Simaxis: durante la settimana, la bibliotecaria e le docenti hanno proposto delle letture ad alta voce che hanno letteralmente conquistato i bambini.

Venerdì, 24 settembre 2021

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.