Un giudice sardo a X Factor. Debutto assoluto in TV per Hell Raton, Manuel Zappadu. Olbiese, rapper e produttore discografico, figlio del noto fotografo sardo Antonello Zappadu, celebre per le immagini scattate all’interno di Villa Certosa, giudicherà le esibizioni dei giovani talenti musicali assieme a Manuel Agnelli. Emma Marrone e Mika, nel talent musicale di Sky. Hell Raton è il punto di riferimento discografico per la scena rap italiana grazie a Machete, celebre crew che ha fondato insieme a Salmo e Slait nel 2010, e per l’etichetta Machete Empire Records, fondata nel 2013, di cui è CEO e direttore creativo, si legge nella scheda dello show.Negli ultimi mesi ha dato vita a Machete Gaming, progetto innovativo che fonde musica e gaming, oltre all’impegno in vari progetti benefici tra cui Machete Aid on Twitch, maratona a sostegno dei lavoratori del settore musicale colpiti durante l’emergenza sanitaria del Covid-19. Passione, determinazione e capacità di riconoscere il talento sono gli elementi che contraddistinguono Hell Raton:«Di fronte a un talento provo a esaminarlo in tutti i suoi aspetti e le sue e abilità, con un approccio 2.0, per trovare, insieme, il percorso più adatto alla sua carriera», si legge nella pagina Facebook del talent, “«É quello che vorrei fare qui a X Factor, voglio mettermi al servizio di nuovi talenti per aiutarli a trovare l’espressione più adatta alla propria personalità artistica, con un lavoro di ricerca che esplori sempre nuove tendenze e tecnologie».

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.