Ollastra

L’hanno donato al paese gli amici della giovane, morta lo scorso inverno per un problema cardiaco

Un defibrillatore in pratza de is ballus (tra piazza Repubblica e via Lamarmora) a Ollastra in ricordo di Jessica Flore, la ventiduenne del paese morta all’inizio dell’anno a causa di un problema cardiaco.

A fare il prezioso dono a Ollastra, che era sprovvisto di uno strumento salvavita pubblico, gli amici e colleghi della giovane infermiera che con lei hanno condiviso gli anni dell’università.

L’assessorato alle politiche giovanili, guidato da Michele Cannea, ha contribuito all’iniziativa con l’acquisto della teca che contiene il DAE e l’amministrazione comunale si è impegnata a promuovere i corsi per il suo utilizzo, in collaborazione con l’associazione Ollastra Soccorso.

“Saranno dedicati a chiunque vorrà imparare a usare lo strumento”, spiega Cannea. “Presto avvieremo le iscrizioni”.

Rinviata l’inaugurazione ufficiale del defibrillatore: al suo fianco sarà, infatti installata una targa dedicata a Jessica Flore, che i colleghi hanno commissionato recentemente. Non appena sarà pronta, si procederà all’organizzazione della cerimonia.

Ollastra - Pratza de is ballus - defibrillatore - ricordo Jessica Flore
In pratza de is ballus il defibrillatore in ricordo di Jessica Flore

Venerdì, 24 settembre 2021

 

 

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.