Sarà un’app a dirci quest’estate se potremo andare nella spiaggia del litorale del Sinis che abbiamo scelto.  Lo ha deciso il Comune di Cabras che quale strumento aggiuntivo a servizio dei bagnanti si è dotato del servizio app “SpiaggiaTi”. Sarà necessario per garantire le regole del distanziamento sociale, legate all’emergenza coronavirus.

Basterà scaricare l’app sullo smartphone per poter vedere in tempo reale quanto spazio disponibile c’è nei parcheggi delle spiagge del Sinis, sul totale della capienza: una macchina rossa sullo schermo indica che la spiaggia ha già raggiunto la capienza massima; macchina arancione avverte che ci sono ancora posti disponibili, ma la capienza si avvicina al 70% di posti occupati; e con macchina verde, il bagnante è sicuro di trovare posto nei parcheggi.

Se la spiaggia del cuore è già occupata, con un semplice scorrimento del dito, a destra o a sinistra dello schermo del telefono, sarà possibile avere informazioni sulla spiaggia ancora libera più vicina e dirigersi lì.

“Si tratta di un prodotto innovativo che dirà a chi sta uscendo di casa le condizioni di riempimento della spiaggia dove vogliono andare”, ha anticipato il sindaco Abis, prima di lasciare la parola al cofondatore dello strumento, Giacomo Porcile.

“Il servizio è gratis per il cittadino e non richiede dati della persona che la scarica”, ha evidenziato  Porcile, spiegando come a un mese dal lancio l’app abbia conquistato il terzo posto sul Play Store, dietro solo a Google Maps e Booking.

Ad aggiornare il dato in tempo reale sull’app gli ausiliari dei parcheggi e alcuni volontari, che manualmente aggiungono le auto in ingresso e sottraggono quelle in uscita.  Non sarà possibile, comunque, prenotaro uno stallo col sistema dei voucher.

L’app, invece, consentirà  di avere in tempo reale il numero di bagnanti presente nelle spiagge di Is Arutas e San Giovanni di Sinis, le più frequentate.

Dallo smartphone, infine, arriveranno anche informazioni di servizio sul litorale di Cabras.

Giovedì, 25 giugno 2020

L'articolo Un’app quest’estate ci dirà se possiamo andare nella spiaggia del Sinis sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.