Un aiuto anche dall’estero dopo i danni dell’incendio a Villaurbana
Buon risultato per la raccolta di fondi promossa dall’Amministrazione comunale

I soccorsi nell’azienda agricola Meloni

È arrivata solidarietà anche dall’estero – e non solo tra emigrati originari di Villaurbana – all’azienda dei fratelli Meloni, gravemente danneggiata da un incendio l’ultimo giorno di gennaio. Una raccolta di fondi era stata promossa dall’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Paolo Pireddu, che aveva aperto un conto corrente dedicato: “Abbiamo raccolto quasi 5 mila euro, che sono già stati trasferiti all’azienda”, spiega Pireddu.

“La cifra non riuscirà a risarcire i nostri concittadini dei mezzi andati completamente distrutti”, continua il sindaco di Villaurabana, “ma è un grosso aiuto per le necessità impellenti. Siamo soddisfatti dell’adesione, che non si è limitata ai residenti nella nostra zona”.

Paolo Pireddu

Oltre al conto corrente predisposto dal Comune, anche diversi allevatori del paese si erano attivati in soccorso dell’azienda, mettendo a disposizione alcune balle di foraggio per il bestiame sopravvissuto.

Il grave atto intimidatorio ai danni dell’azienda Meloni, nella zona di S’Utturu e su cardu, nelle campagne tra Tiria e Villaurbana, era stato messo a segno all’alba di domenica 31 gennaio. Il fuoco aveva distrutto un capannone con grandi balle di foraggio prismatiche, trattori agricoli, un distributore di mangime. Presenti anche diversi ovini, molti dei quali erano rimasti uccisi.

Martedì, 2 marzo 2021

L'articolo Un aiuto anche dall’estero dopo i danni dell’incendio a Villaurbana sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.