Dopo il caso della revoca della licenza all'ungherese KlubRadio

(ANSA) - BRUXELLES, 10 FEB - "La Commissione europea è seriamente preoccupata circa il rispetto pluralismo e libertà dei media in Ungheria" e il caso di KlubRadio, la radio indipendente cui sarà revocata la licenza "aggrava tali preoccupazioni. Siamo in contatto con autorità ungheresi affinchè la radio possa continuare ad operare". Così un portavoce della Commissione europea.Klubradio è una delle ultime emittenti radiofoniche indipendenti ungheresi. Martedì un tribunale nazionale ha confermato la decisione delle autorità di revocarle la licenza a trasmettere dal 15 febbraio. La stazione trasmette da quasi 20 anni e spesso nei suoi programmi ospita voci critiche nei confronti del governo guidato dal primo ministro Viktor Orban. Il consiglio dei media ungherese ha deciso a settembre di non rinnovare la licenza di trasmissione di Klubradio, citando violazioni nel riempimento dei moduli sul contenuto dei programmi, previsto dalla legge nazionale. "Stiamo esaminando le implicazioni di questa decisione per le regole pertinenti Ue e non esiteremo ad agire in caso di violazioni", ha detto il portavoce della Commissione. (ANSA).

Fonte: La Nuova Sardegna

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.