Ubriaco sul monopattino: denunciato per guida in stato di ebbrezza
Sanluri, l’uomo è finito in ospedale dopo una caduta

Foto d’archivio

Guida in stato di ebbrezza su monopattino. Il primo caso in Sardegna è stato accertato dalla polizia, che ha denunciato un 54enne a Sanluri. L’uomo, palesemente ubriaco, ha urtato il cordolo di un marciapiede mentre rientrava a casa ed è caduto rovinosamente a terra. Soccorso dagli agenti, è finito in ospedale. Considerata l’alterazione abbastanza evidente l’uomo è stato sottoposto a un prelievo per i test.

“L’esito delle analisi, condotte dal Laboratorio di tossicologia della Azienda sanitaria di Cagliari, ha certificato la presenza nell’organismo dell’uomo di un tasso alcoolemico pari a 2.04 g/l”, ha riferito la polizia. “Per questo, il conducente si è reso responsabile del reato di cui all’art. 186 del Codice della strada, ovvero guida in stato di ebbrezza alcolica, punito con l’arresto fino a un anno e l’ammenda fino a seimila euro”.

“Il monopattino è stato sequestrato per la successiva confisca. Per il Codice della strada”, precisa la Questura, “il monopattino elettrico è veicolo equiparato alla bicicletta e, pur non essendo richiesta la patente, al conducente viene comunque imposto il rispetto di tutte le norme di comportamento durante la circolazione su strada, quindi anche il divieto di porsi alla guida in stato di alterazione per l’assunzione di sostanze alcoliche”. (AGI)

Venerdì, 16 ottobre 2020

L'articolo Ubriaco sul monopattino: denunciato per guida in stato di ebbrezza sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.