Tutti guariti dal covid nella comunità alloggio per anziani di Solarussa
L’annuncio del sindaco, Mario Tendas: “Entro settimana i vaccini per gli operatori e poi per gli ospiti”

La struttura per anziani di Solarussa con il cartellone simbolo della lotta al coronavirus

A Solarussa il covid ha lasciato la comunità alloggio per anziani Prendas. Lo ha reso noto il sindaco del paese, Mario Tendas.

“Tutti gli ospiti sono negativi”, annuncia Tendas, che aggiunge: “Entro la settimana tutti gli operatori potranno ultimare la prima dose di vaccino. Più avanti sarà il turno degli anziani”.

Mario Tendas

“L’evoluzione della situazione lascia ben sperare”, continua Mario Tendas. “ La struttura ha dovuto compiere notevoli sforzi sia lavoratovi, che finanziari isolando i positivi dai negativi e seguendo con continuità questo difficile momento. Alla fine, in modo graduale, grazie all’assistenza continua e costante, tutti gli ospiti e con loro gli operatori si sino negativizzati”.

Nelle scorse settimane il virus aveva colpito ben 11 anziani e alcuni operatori della struttura.

Martedì, 16 febbraio 2021

L'articolo Tutti guariti dal covid nella comunità alloggio per anziani di Solarussa sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.