Tricolore bruciato al Bastione, Truzzu: “I responsabili pagheranno i danni e anche le pulizie”. Il sindaco di Cagliari non ha dubbi: “Quello che è successo venerdi notte al Bastione è inaccettabile. Non possiamo tollerare che il gesto scellerato di pochi metta in discussione il buon senso di un’intera comunità.
Violare il coprifuoco, bruciare un simbolo dello stato, danneggiare un monumento cittadino non sono né un simbolo di ribellione, né un atto di coraggio.
Al contrario, un esempio di vigliaccheria che non ha nulla a che vedere con l’amore per la propria terra. E che va condannato senza mezzi termini.
Stiamo lavorando con le autorità per identificare i responsabili, che dovranno rispondere dei danni e pagare le spese per la pulizia del Bastione”, spiega il primo cittadino cagliaritano.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sardegna News

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie

Pizzeria da Birillo

Radio Fusion