Trenta visiere protettive donate anche al Santa Maria Bambina
L’Istituto del Rimedio ringrazia il gruppo di volontari che ha realizzato i presidi con le stampanti 3D

Trenta visiere facciali protettive sono state donate al Centro di riabilitazione “Santa Maria Bambina” di Oristano. I sistemi protettivi destinati agli operatori sanitari sono stati realizzati da un team oristanese che l’istituto del Rimedio ringrazia di cuore.

“Desideriamo ringraziare Daniele Rocchi (poliziotto della Questura di Oristano), Gemiliano Esu (infermiere e coordinatore del reparto di Endoscopia a Oristano), Andrea Zucca (tecnico informatico della Assl di Oristano ), Franco Frongia (dirigente dell’Istituto tecnico industriale “Othoca”) e i docenti Stefano Mocci, Silvia Piredda, Massimiliano Pia e Ignazio Peddis”, scrivono i dirigenti del Centro di riabilitazione, “che, con sofisticate tecniche di stampa 3D, hanno realizzato oltre 1.500 visiere facciali per tutti gli ospedali, RSA e associazioni di volontariato della Sardegna e ne hanno donato 30 al Centro di riabilitazione Santa Maria Bambina”.

Venerdì, 15 maggio 2020

L'articolo Trenta visiere protettive donate anche al Santa Maria Bambina sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.