Barumini

Due giovani denunciati dai carabinieri: avevano lasciato tracce di sangue sulla vetrina spaccata

Dopo più di un anno probabilmente pensavano di averla fatta franca. Ma ieri i carabinieri – che non avevano mai chiuso le indagini su un tentativo di furto in un bar del paese – hanno bussato alla porta di due giovani di Barumini, uno di 20 e uno di 16 anni.

L’accusa per entrambi è tentato furto aggravato. Sono stati denunciati in stato di libertà in due rapporti inviati – viste le età – uno alla Procura della Repubblica e l’altro alla Procura dei minori di Cagliari.

Il tentativo di furto a Barumini risale alla notte 16 dicembre 2020. Spaccando la vetrata per entrare nel bar, qualcuno si era ferito e aveva lasciato tracce di sangue sui vetri rotti.

I campioni sequestrati dai carabinieri di Sanluri e poi analizzati dal RIS avevano rivelato due diversi profili genetici, senza però trovare riscontri nella banca dati del DNA gestita dalle forze dell’ordine.

Quando però un nuovo profilo abbinato a una persona viene caricato sul sistema, automaticamente scatta un riscontro su tutti i campioni in precedenza non identificati. Così sono saltati fuori i nomi dei due giovani e i carabinieri di Barumini e di Sanluri – in collaborazione con i colleghi del RIS di Cagliari – hanno potuto chiudere il caso.

Lunedì, 14 febbraio 2022

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.