Torre di Marceddì come Luogo del cuore FAI, vicini ai 2.000 voti
Medsea: “Sarà un punto di partenza per continuare a promuovere il nostro territorio”

Torre di Marceddi – Foto Fondazione MEDSEA

Mancano solo 59 voti per far diventare Marceddì e con la sua torre “Luogo del cuore d’Italia” nell’elenco del FAI – Fondo Ambiente Italiano. Al 94° posto con 1.941 voti raggiunti finora, la borgata marina aveva superato abbondantemente lo scorso 2 settembre i mille voti e ora puntando a raggiungere i 2.000.

“Un punto non di arrivo, questo, ma di partenza”, commenta Alessio Satta, presidente di Medsea. “I 2.000 voti serviranno a ottenere la targa che dichiara Marceddì Luogo del cuore. Un piccolo e importante riconoscimento, ma la gara è ancora lunga e si potrà continuare a votare per ottenere più voti e quindi fondi nazionali per promuovere e supportare la nostra borgata”.

Si può ancora votare per la torre costiera direttamente sul sito del concorso. L’obiettivo è resta sempre quello di raggiungere più voti possibili e far sì che la torre spagnola entri stabilmente nell’elenco dei luoghi italiani – simboli del patrimonio artistico e ambientale – da tutelare e valorizzare.

L’11 novembre ci sarà il terzo aggiornamento della classifica: saranno sommati i voti online e quelli raccolti con le schede su carta dai vari luoghi italiani in gara nel concorso del FAI.

Gli enti e le associazioni che sostengono la corsa di Marceddì sono MEDSEA / Mediterranean Sea and Coast Foundation, Associazione3DNA, Afni Sardegna e Lipu Oristano.L’invito a partecipare e votare continua ad arrivare anche da parte degli amministratori del Comune di Terralba.

Giovedì, 8 ottobre 2020

L'articolo Torre di Marceddì come Luogo del cuore FAI, vicini ai 2.000 voti sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.